Canonico, la prima serie tv originale di Tv2000: trama, cast, dove vederla

La prima produzione originale della tv della Cei vede Michele La Ginestra nei panni di un parroco che viene mandato in un piccolo paese

Anche Tv2000 si butta nelle serie tv, affrontando la sfida di produrne una originale tutta per sé (e per il proprio pubblico, ovviamente). Da questa sera, martedì 14 dicembre 2021, alle 19:30 va in onda Canonico, prima produzione originale della tv della Cei, con l’obiettivo di catturare un pubblico trasversale senza però tradire i valori e la mission del canale. Scopriamo insieme, allora, qualcosa di più su Canonico!

Canonico, la trama

Canonico è la storia di don Michele (Michele La Ginestra) che, appena rientrato da una missione in Sud America, viene inviato dal vescovo Valeri (Fabio Ferrari) in un piccolo paese. Qui il protagonista si rende conto che tutte le comunità, piccole o grandi, affrontano problemi simili, vivono momenti di gioia ed altri più tristi.

Armato di pazienza e di fede (sebbene non sia un supereroe né infallibile), don Michele si fa pronto servitore dei suoi nuovi compagni di viaggio. Ascolta, dà consigli, vive imprevisti di vario genere, riuscendo però, puntata dopo puntata, a diventare un punto di riferimento per tutti, dai giovani che hanno perso la retta via a coloro che già vivono in parrocchia il loro impegno con la fede.

Grazie alla sua capacità di trovare sempre la soluzione sorprendentemente più semplice ai problemi che gli sono posti davanti, don Michele non tarda a diventare una figura molto apprezzata in paese ed ad entrare nella comunità diventandone parte integrante.

Canonico, il cast

A guidare il cast della prima produzione originale di Tv2000 c’è Michele La Ginestra, volto già visto in numerose occasioni sulla tv generalista, attore di tv, cinema e teatro. Al suo fianco ci sono ovviamente altri interpreti, alcuni molto giovani, altri già noti ai telespettatori.

Michele La Ginestra è don Michele: il protagonista, da poco rientrato da una missione in Sud America, viene mandato in un piccolo paese. Qui, si rende conto che i problemi sono molto simili sia nelle piccole che nelle grandi comunità, e si dà da fare per diventare un punto di riferimento.

Federico Perrotta è Bruno: la mente pratica della parrocchia, differente in alcuni aspetti da don Michele, con cui, però, riesce alla fine a creare una sinergia. E’ una persona, gentile, leale e dotata di una grande fede.

Andrea D’Andreagiovanni è Gianluca: 35 anni, affetto dalla sindrome di Asperger, è dotato di grande creatività e fantasia, sempre alla ricerca della sua strada. Tutti, in paese, gli vogliono bene, grazie soprattutto alla sua simpatia ed alla sua disponibilità. Don Michele trova in lui un perfetto sacrestano.

Federico Lima Roque è don Manolo: 30 nni, di origine africana, si trova in Italia dai tempi degli studi. Elegante e curato, rappresenta l’integrazione. Ha un carattere forte ed un’insolita passione per il karaoke e la musica.

Elisabetta Mandalari è Irene: il medico del paese, rappresenta la scienza ed il desiderio di sapere. Ma è don Michele che le instilla un dubbio tra le sue certezze scientifiche. Aiuta il protagonista a conoscere meglio gli altri abitanti del paese, soprattutto coloro che non vanno più in chiesa o che non ci sono mai andati. La loro amicizia si basa sulla stima e sul rispetto reciproco.

Mariateresa Pascale è Angela: ha avuto un figlio, Nicola, a 16 anni, convinta che lo avrebbe cresciuto con Alfredo, di cui era innamorata. Ma Alfredo la lascia da sola e lei si ritrova a commettere furtarelli ed a fidarsi delle persone sbagliate, fino a finire in carcere. Incontra don Michele quando, un giorno, entra in chiesa per accendere una candela alla Madonnina, finendo per scoppiare a piangere.

Eugenia Bardanzellu è Alice: ragazza socievole di 19 anni, è la nipote di don Michele, studentessa universitaria. Il suo sogno era quello di condividere un appartamento in città con delle coinquiline, ma i suoi genitori l’hanno costretta a fare la fuori sede ed a vivere nella parrocchia con lo zio.

Alessandro La Ginestra è Dario: un ragazzo sportivo, molto buono ma insicuro. E’ uno di coloro che risponde all’appello di don Michele, forse spinto da una fede che non è stata ancora stimolata. Attira molte ragazze, ma sfugge sempre alle loro attenzioni: forse la ragazza ideale per lui non è tra di loro.

Fabio Ferrari è il vescovo Valeri: con lui don Michele instaura un rapporto di scontro e complicità. E’ rispettoso delle regole, ma anche imprevedibile e capace di spiazzare tutti con le sue decisioni. Ama la vita semplice, tanto da donare quasi tutto quello che guadagna.

Canonico, quante puntate sono?

In tutto, le puntate della prima stagione di Canonico sono venti, ciascuna della durata di 20 minuti ed in onda dal lunedì al venerdì.

Canonico, regista e sceneggiatori

Il regista della serie è Peppe Toia, che è anche uno degli sceneggiatori, con Mario Bellina, Adriano Bennicelli, Sara Lorenzini e Eros Tumbarello. Canonico è prodotto da MapToTheStars e Morgana Studio per Tv2000.

Canonico, dove vederlo

E’ possibile vedere Canonico durante la sua messa in onda televisiva, oppure in streaming sul sito ufficiale di Tv2000. A questo link la pagina ufficiale della serie.