Ballando con le stelle 2021 per il sociale tra Ddl Zan e il valzer di Malgioglio contro il femminicidio

Ballando con le stelle 2021 per il sociale: il ballo di Cristiano Malgioglio e Veera Kinnunen contro il femminicidio e il blocco del Ddl Zan

Nel corso della terza puntata di ‘Ballando con le stelle 2021’, in onda stasera, sabato 30 ottobre 2021, si sono affrontati temi sociali molto importanti che, in questi mesi, hanno riempito moltissime pagine di quotidiani e giornali.

Cristiano Malgioglio, ballerino per una notte, ha danzato assieme a Veera Kinnunen in dolce attesa, in un passo a due molto dolce, per lanciare un messaggio contro il femminicidio. La coreografia ha commosso anche la presidentessa di giuria, Carolyn Smith, che si è liberata in un pianto di sincera commozione:

Voglio ricordare che questo è un momento particolare contro il femminicidio. È un grido di dolore, un messaggio dato con dolcezza. Deve essere sempre il 25 novembre per ricordare questa giornata. Perché ci sono molte donne, una a settimana, che ci lasciano. Ci sono molte donne che non lo denunciano e dovrebbero farlo. Non sono una donna, ma spero che il mio messaggio possa arrivare nel cuore di tutti. Il messaggio è bello e voglio che arrivi nel cuore della gente.

Durante la serata, Fabio Canino ha voluto lanciare un messaggio contro chi, in Senato, ha affossato, nei giorni scorsi, il Ddl Zan:

Questo è un programma che, da sempre, è stato il più inclusivo di tutti. Qui sono stati applauditi tutti. Anche quando sbagliavano venivano applauditi. Non come in Senato si applaude quando una legge per i diritti viene tagliata. Qui si applaude tutti per gioia.

Ultime notizie su Ballando con le Stelle

Ballando con le stelle è la versione italiana del talent BBC Strictly come dancing.

Tutto su Ballando con le Stelle →