Antonella Clerici, troppa pubblicità durante È sempre mezzogiorno: “Vorrei fare anche la trasmissione”

Antonella Clerici sbotta contro le interruzioni pubblicitarie durante È sempre mezzogiorno: “Vorrei fare anche la trasmissione”

Antonella Clerici, a sorpresa, contro l’affollamento pubblicitario. Nel corso della puntata di oggi, martedì 15 febbraio 2022, di È sempre mezzogiorno, la conduttrice si è lasciata andare ad uno sfogo in diretta, al rientro in studio dopo una interruzione pubblicitaria.

La Clerici ha detto “speriamo di non diventare un raccoglitore di pubblicità, vorrei fare anche la trasmissione” e poco dopo ha ammesso di non riuscire a tenersi dentro le cose “e poi si vede“. Dopo questa piccola clamorosa lamentela, Antonellina ha ripreso regolarmente la conduzione del programma, cucinando, come se nulla fosse, le castagnole farcite (d’altronde Carnevale è imminente). E il blocco pubblicitario successivo è stato ‘accolto’ dalla conduttrice senza commenti.

L’esternazione di Antonella Clerici stupisce perché i conduttori tv davanti alle telecamere solitamente si vantano quando la pubblicità è molto presente, visto che la reclame, come la chiama la padrona di casa del mezzogiorno di Rai1, si traduce in risorse economiche in entrata. Insomma, il mantra che si sente ripetere in tv è che tanta pubblicità certifica quasi sempre il buono stato di salute del programma all’interno del quale va in onda.

Come noto, dal primo gennaio 2022 sono state modificate le normative per l’affollamento pubblicitario in tv e in Rai da qualche giorno alcune trasmissioni vengono interrotte da uno spot di un minuto. Tra queste c’è anche È sempre mezzogiorno. Il fastidio manifestato oggi dalla Clerici sarà dovuto a questa novità tecnica oppure si è trattato di uno sfogo isolato? E, ancora, arriveranno reazioni da parte dell’azienda e/o di Rai Pubblicità? Le risposte le conosceremo nelle prossime ore.

Ultime notizie su Antonella Clerici

Antonella Clerici è una conduttrice televisiva di Legnano classe '63.

Tutto su Antonella Clerici →