Albano a Zona Bianca: “Palpata a Blanco? A me non è mai successo”

Albano a Zona Bianca sulla palpata a Blanco: “A me non è mai successo. Non ha avuto reazione, mi ha stupito. Non c’è più religione ormai”

A me non è mai successo, erano altri tempi”. Sul caso Blanco dice la sua anche Albano Carrisi, intervenuto a  Zona Bianca in merito alla palpata sulle parti intime rivolta al cantante nel corso dell’esibizione al Radio Italia Live.

Non riesco a capire come abbia resistito – prosegue l’artista pugliese – ho visto che non ha avuto alcuna reazione, mi ha stupito. Si potrebbe dire che non c’è più religione ormai?”.

Di tutt’altra opinione invece Barbara Alberti: “Questo polverone su questa cosa qua mi sembra molto sospetto. Se una donna viene uccisa, come avviene quasi sempre, c’è un commentino sui giornali e in tv. Mi chiedo perché tutto questo faccia così scandalo. Non siamo in un ufficio o in una parrocchia, ma in una grande orgia che è la musica rock. Il cantante offre misticamente se stesso”.

A pesare le singole situazioni, immaginando uno scenario al contrario, è Mario Adinolfi: “E’ emersa una profonda verità, ovvero la differenza che c’è tra uomo e donna. I nostri tempi vorrebbero omologare uomo e donna, far diventare tutto unisex. Ma quel gesto fosse stato fatto nei confronti di una cantante donna, fosse stata anche la più trasgressiva, sarebbero arrivati i Carabinieri. Mentre Blanco è in una condizione di dominio della folla, la donna rischierebbe di essere dominata dalla folla stessa”.