Achille Lauro, l’ultimo quadro di Sanremo all’insegna delle rose e delle spine (ma sarà anche a Domenica In)

Lauro conclude la sua esperienza al Festival, ma ha ancora una sorpresa, questa volta per Mara Venier…

All’insegna delle semplicità, ma con un chiaro messaggio da comunicare anche questa volta. Così Achille Lauro chiude i suoi quadri proposti lungo le cinque serate del Festival di Sanremo 2021. Un look elegante ma semplice, lontano da quelli proposti nelle serate precedenti, per Achille, il cui ingresso è stato preceduto dal ballerino Giacomo Castellana.

E come in alcune delle altre serate, anche questa volta il cantante ha scelto un suo brano, “C’est la vie”, del 2019, per salutare il pubblico del Festival. Al centro di questo quadro la rosa e le sue spine: una rosa che Lauro rivela di avere conficcata nella pelle del suo petto da cui, non appena si sentono commenti poco lusinghieri nei suoi confronti (frutto evidentemente di materiale di repertorio di interviste a gente comune), sgorga del sangue.

Una scena che sembra richiamare l’idea di bellezza, grazia e gioia che può regalare il successo, ma anche la fatica, il dolore e le conseguenze che possono scaturire dalle spine, ovvero i pregiudizi, i commenti negativi e la paura di ciò che è differente.

Achille si inginocchia, soffre, ma non cade del tutto. E’ invece pronto a rialzarsi e proseguire per la sua strada. “E’ giunto il nostro momento”, chiude Lauro con una clip. “Maschere dissimili recitano per il compimento della stessa grande opera. Tragedia e commedia. Essenza ed esistenza. Intesa e incomprensione. Elementi di un’orchestra troppo grande per essere compresa da comuni mortali. La stessa rosa che ci trafigge il petto. Insieme, inginocchiati davanti al sipario della vita. E così sia. Dio benedica Solo Noi Esseri Umani”.

L’esperienza di Achille Lauro a Sanremo si conclude così, e chissà se l’anno prossimo lo rivedremo da concorrente. In conferenza stampa, ha spiegato come la partecipazione nel 2020 sia nata la settimana dopo la partecipazione del 2019, quindi mai dire mai.

Intanto, l’esperienza sanremese per Achille Lauro regalerà ancora una sorpresa: come annunciato da Amadeus, Lauro sarà presente domani, 7 marzo 2021, per lo speciale di Domenica In con un quadro pensato appositamente per il contenitore di Mara Venier, che in passato si è espressa con parole di apprezzamento nei suoi confronti.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Festival di Sanremo

Tutto su Festival di Sanremo →