L'evento è finito, cantate in pace, rendiamo grazie al Cele. Ma il Padre nostro Azzurro viene sconsacrato dalla reclame


Dove accontenti uno scontenti l'altro. Il bis di Celentano ha letteralmente travolto il pubblico dell'Arena di Verona, eco-solidale come non si vedeva en plein air dai tempi di Woodstock. Dove ieri fischiavano stasera era tutto un tripudio, alla faccia delle stecche di troppo. Il loro Artista sudava (freddo) per leggere il gobbo, pur di regalare doverosamente emozioni in musica.



E invece il Mondo facilmente distraibile di Twitter, quello che - se non fai casino - non ti Pensa, stasera ha snobbato il copione di Rock Economy, sentendo puzza di doppione. D'altronde l'apertura sulla decrescita è stata la stessa, certi brani anche, Morandi pure.

Alla fine è passato il concetto che il pubblico (pagante) ha fischiato solo Fitoussi, Stella e Rizzo (quello che nessuno sa come si chiama), complimenti vivissimi. Sul pubblico da casa sarà l'Auditel a dettar legge domani: il concertone gli sarà bastato o no?

Per il resto Celentano ha stracantato com'era giusto che fosse (commuovendo in particolare durante l'Arcobaleno) e si è persino rilanciato come ballerino.

Rock economy: le foto della seconda puntata
Rock economy: le foto della seconda puntata
Rock economy: le foto della seconda puntata
Rock economy: le foto della seconda puntata

I suoi sermoni-intermezzo hanno abbandonato il catastrofismo politico preferendo l'utopia esistenzialista. E' invocando la solidarietà e il mutuo soccorso, stigmatizzando brutti contesti come Scampia e rimpiangendo la bellezza che il Celentano profeta (per tutte le stagioni) ha riportato in cima all'hit parade il suo disco rotto di sempre.

Finito l'evento non è restato che godersi un bellissimo concerto di un artista monumentale e a tratti persino tenero. Peccato solo che, tra tanti silenzi che si potevano tagliare, Mediaset abbia tagliato l'inizio di Azzurro e, per farsi perdonare, abbia poi profanato se stessa tagliando la pubblicità.

Infine, una domanda sorge spontanea. Perché a Sanremo Celentano è stato sovversivo facendo tutto quel casino contro la Chiesa e Avvenire, mentre a Mediaset si è semplicemente divertito? Quando sono a Mediaset gli passa sempre la voglia di fare casino? Oltre che di fare il nome di Berlusconi?


  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: