Luca Tiraboschi: “Non credo che rifaremo il Festivalbar questa estate”

A margine della conferenza stampa della sitcom Buona La Prima, che riprenderà stasera e andrà in onda per dieci settimane, abbiamo rivolto alcune domande al direttore di Italia 1, Luca Tiraboschi sulla programmazione attuale e futura. 1. Quali sono i programmi su cui puntate per questa primavera? “Abbiamo la promozione del Bivio di Enrico Ruggeri

di share

Luca Tiraboschi, direttore Italia 1A margine della conferenza stampa della sitcom Buona La Prima, che riprenderà stasera e andrà in onda per dieci settimane, abbiamo rivolto alcune domande al direttore di Italia 1, Luca Tiraboschi sulla programmazione attuale e futura.

1. Quali sono i programmi su cui puntate per questa primavera?

Abbiamo la promozione del Bivio di Enrico Ruggeri in prima serata al giovedì da metà aprile, logicamente restano Le Iene, domenica è partito Canta e Vinci che andrà in onda per undici settimane, poi per la primavera inoltrata stiamo studiando insieme a Teo Mammucari un nuovo programma che lo vedrà protagonista e del quale faremo un pilota verso la fine della stagione. Per quanto riguarda i telefilm il mercoledì tornerà il primo C.S.I., poi ripartirà The Closer in seconda serata in attesa della stagione autunnale dove manderemo parecchie serie nuove come Gossip Girl, Life, Californication, Dexter ecc.”

2. E per quanto riguarda il Festivalbar? Ci stiamo avvicinando all’estate…

Per il Festivalbar siamo in un periodo di riflessione perchè va in onda in estate e subiamo la contrazione economica durante quella stagione che ci rende difficile riuscire a programmare prodotti importanti e costosi come appunto è la kermesse di Salvetti. Stiamo studiando con tutti gli attori che ne hanno diritto, da Andrea Salvetti ai dirigenti in azienda, la collocazione più giusta per una manifestazione di questa dimensione. Quest’anno non lo vedremo nel modo in cui l’abbiamo visto negli ultimi anni, i giovani ormai stanno sempre meno davanti alla tv, soprattutto in estate e i costi non giustificano i risultati. Stiamo ragionando di nuove collocazioni, può anche essere che ci prendiamo una pausa di riflessione così come potremmo cambiare periodo. Va ripensata la formula, l’ideale per me sarebbe che diventasse un evento importante più o meno come Sanremo che venisse concentrato con quel tipo di struttura da settembre in una settimana con al massimo 3 o 4 serate. Settembre è un periodo particolare perchè i ragazzi rientrano dalle vacanze, si può fare un bilancio dal punto di vista musicale e delle hit e creare uno spettacolo evento. Ovvio, questa è la mia idea, non è detto che poi si concretizzi, dobbiamo sentire tutti e ragioneremo su questo nei prossimi giorni.”

3. Riguardo ai reality cosa ci può anticipare per l’autunno? Si parla di Pupa e il Secchione 2 e il ritorno de La Talpa…

Mi piacerebbe che tornassero tutti e due, insieme ovviamente non potranno stare nella stessa stagione. Valuteremo con il resto della programmazione delle reti e soprattutto con Canale 5 da cui come sapete sia noi sia Rete 4 dipendiamo per quanto concerne le decisioni di palinsesto la scelta migliore. Per quanto mi riguarda io vorrei rivedere sia La Pupa e il Secchione sia La Talpa sulla mia rete.”

4. L’access prime time con La Ruota della Fortuna è confermato?

Confermatissimo, la ruota va benissimo e quindi sicuramente verrà ripreso in autunno. Ora andrà avanti fino al termine della stagione almeno fino a fine aprile.”

5. Riguardo alle serie prodotte da Sky come Romanzo Criminale e Quo Vadis Baby ci sono novità?

Romanzo Criminale andrà su Canale 5. Quo Vadis ha una probabilità molto elevata che arrivi da noi intanto perchè non ha una programmazione ad evento come nel caso di Romanzo Criminale,ed è una nuova serie detection all’italiana cosa che non abbiamo mai avuto. Non credo si parli comunque di tempi brevi per vederla in onda qualora arrivasse da noi, si parlerà del 2009; mi interessa il genere, mi fa piacere consolidare il rapporto con Totti produttore di Colorado con il quale abbiamo lavorato benissimo e continueremo a farlo.”

6. Altre reti, come Raidue, stanno cercando di catturare pubblico giovane puntando sulla musica. E la musica che spazio ha su Italia 1?

Siamo l’unica rete che ha trasmesso concerti in prima serata come Robbie Williams, Laura Pausini, Elisa, Biagio Antonacci e Negramaro e torneremo a rifarli. Canta e Vinci è un programma musicale che prova a ripercorrere la storia di questo genere con il karaoke quindi la musica resta un genere importante per noi. La differenza è che cerchiamo di trattarla senza contaminarla troppo con altri generi e dandole lo spazio di originalità che merita. In passato abbiamo realizzato anche noi dei talent, il primo è stato Popstars (da cui è stato clonato X Factor) ma ora preferiamo trattare la musica diversamente. Il pubblico pregiato di target dai 14 ai 40 anni non è numericamente infinito ed è difficile mantenerlo.”

7. Alcune domande sulle serie: ci può dire quando tornano Ugly Betty 2, Heroes 2, Nip/Tuck e quando andrà Kyle XY?

Ugly Betty 2 torna a giugno in prime time e come sempre Italia 1 non si spegnerà durante tutta l’estate. Tra i pilastri della stagione ci sarà la nuova stagione di Ugly Betty. Dobbiamo tenere conto dello sciopero degli sceneggiatori che ci sta dando difficoltà nel reperire le puntate, quindi alcune serie che sarebbero potute arrivare prima e che invece non lo hanno fatto, sono state rimandate proprio a causa dello sciopero che ci ha fatto pervenire le puntate col contagocce. Dobbiamo programmare almeno 2 mesi perchè una serie abbia un senso logico. Heroes 2 arriverà in autunno in seconda serata mentre in estate replicheremo tutta la prima stagione sempre in seconda serata. Riguardo a Kyle XY al momento non so ma non lo vedo adatto ad una programmazione di prime time. Dobbiamo valutarlo. Nip/Tuck tornerà solo in autunno perchè è una delle serie più falcidiate dagli scioperi.

8. Dirty Sexy Money ed Eli Stone sono state da poco acquistate da Mediaset. Le vede entrambi ad Italia 1?

Dirty Sexy Money è una serie tipicamente da Canale 5 perchè si rifà a Dinasty con tanto di saga familiare ed intrighi mentre Eli Stone potrebbe essere più adatta a noi anche se ancora dobbiamo fare i conti con tutto il resto della programmazione.”

9. Alla luce dei risultati ottenuti, che bilancio fa dello spostamento di 24 su Italia 1 dopo le prime stagioni su Rete 4 dove soffriva?

Il bilancio è ottimo, io credo che si sia trattato di un’anomalia la programmazione di 24 su Rete 4; è una serie tipica di Italia 1, iperadrenalica, complessa nel meccanismo di sceneggiatura e complicata da seguire soprattutto per chi non avesse visto gli episodi precedenti. E’ stata data a Rete 4 per una logica di spartizione di prezzi pregiati anche per le reti minori. Può anche darsi che, in un momento in cui Italia 1 aveva un numero di telefilm sufficiente per coprire la propria programmazione, 24 fosse necessario altrove.”

(Share)

I Video di TvBlog