Sanremo 2008: Loredana Bertè ufficialmente squalificata. Davvero “incolpevole”?

Loredana Bertè squalificata dal Festival di Sanremo è sicuramente la notizia del giorno. Già in mattinata si erano rincorse voci che parlavano, più che di plagio, di cover vera e propria di un brano di 20 anni fa, Ultimo Segreto di Ornella Ventura (in calce al post la canzone originale); in serata è arrivata poi

Loredana BertèLoredana Bertè squalificata dal Festival di Sanremo è sicuramente la notizia del giorno. Già in mattinata si erano rincorse voci che parlavano, più che di plagio, di cover vera e propria di un brano di 20 anni fa, Ultimo Segreto di Ornella Ventura (in calce al post la canzone originale); in serata è arrivata poi la conferma, come riportano anche i colleghi di Soundsblog: Musica e parole non sarà più in gara, ma Pippo Baudo in persona, che in più di un’occasione si è dimostrato particolarmente clemente con la Bertè, ha deciso di farla esibire ugualmente giovedì sera.

Sulla buona fede di Loredana si sono sbilanciati un po’ tutti, addetti ai lavori, giornalisti e pure “sua pippità” in persona durante la puntata del DopoFestival appena conclusasi, andata in onda – con mia grande gioia – nonostante la pausa infrasettimanale della kermesse. Un’ora e mezza esilarante dove, ovviamente, l’argomento squalifica ha tenuto banco per buona parte della trasmissione. Tutti a puntare il dito contro gli autori di Musica e parole, che guarda caso sono gli stessi di Ultimo Segreto: Alberto Radius e Oscar Avogadro.

In giornata infatti Loredana aveva dichiarato di essere stata ingannata dai due autori, mentre Alberto Radius aveva confermato che si trattava dello stesso pezzo – la musica è identica, il testo cambia in parte -, ma si era giustificato con una presunta sua “cattiva memoria”: non ricordava infatti che la canzone fosse stata depositata alla SIAE. A complicare il giallo, ci ha pensato Red Ronnie proprio durante il DopoFestival. A fine puntata il conduttore ha raggiunto telefonicamente lo studio per confermare la versione di Radius.

Più volte infatti in questi ultimi mesi Ronnie dice di aver parlato del pezzo in questione con lo stesso Radius. A suo dire, l’autore gli ha sempre raccontato di essere stato contattato dalla Bertè, che essendosi “innamorata” della musica di Ultimo Segreto, ha voluto rielaborarlo per presentarlo al Festival. La questione è spinosa. La Bertè in giornata ha dichiarato di essersi ritrovata tra le mani “una cassetta con una musica” secondo lei non depositata, che aveva per casa da vent’anni, scritta dai due autori già citati, e di averli contattati per “farla sua”.

Ronnie conferma più volte che Radius gli ha riferito di essere stato contattato dalla Bertè per una canzone che l’autore non ricordava nemmeno di aver scritto e lancia una velatissima accusa verso la Bertè: e se non fosse stata poi così all’oscuro dell’esistenza di un brano depositato? Se non fosse stato per la cantante infatti, Ultimo Segreto e Ornella Ventura, che oggi non fa che rilasciare interviste, sarebbero rimasti nel sarcofago nel quale giacevano da vent’anni. Non sono stati certo i due autori a dare il via a quello che ora tutti chiamano “inganno”.

Insomma, ciò che è certo è che esistono due brani con la stessa musica e con un testo parzialmente simile, e che portano la firma degli stessi autori. Ma fin dove arrivi la buona fede di alcuni e dove inizi quella di altri, non ci è dato sapere. E probabilmente non è da escludere nemmeno che si possa trattare di un qualcosa di studiato a tavolino. Non sarebbe la prima volta che la Bertè ci sorprende con un colpo di teatro ed essere squalificati dal Festival, forse, porta più pubblicità che arrivare terzi, sesti…o ultimi.

Ultime notizie su Festival di Sanremo

Tutto su Festival di Sanremo →