• Tv

Servizio Pubblico, Santoro contro Renzi che va ospite a Virus: “Così altera la concorrenza”

Santoro commenta la lettera del 2010 di Verro a Berlusconi e attacca Renzi

Michele Santoro in apertura della puntata di ieri sera di Servizio Pubblico ha commentato la lettera che il consigliere della Rai Antonio Verro avrebbe inviato a Berlusconi ad agosto 2010 segnalando otto programmi antigovernativi su cui intervenire in qualche modo. Tra di essi c’era anche Annozero:

Quando Annozero venne chiuso il pubblico, di destra e sinistra, capì quello che stava succedendo e ci difese. Quando decisi di lasciare la Rai lo feci perché ero stufo di difendermi nelle aule di tribunali mentre l’azienda per la quale io lavoravo incassava i nostri introiti pubblicitari ma continuava a trattarci come dei delinquenti.

Santoro si è rivolto direttamente al Presidente del Consiglio, alludendo alla sua nuova ospitata a Virus – Il contagio delle idee, diretto competitor del talk show di La7:

Oggi, caro Renzi, mostra nei confronti di chi la critica lo stesso atteggiamento di fastidio che aveva Berlusconi nei nostri confronti. Non ha il suo potere, non ha televisioni e non può impedirci di andare in onda. Però può usare la forza dell’immagine che ne deriva dalla sua carica per regalare ascolti ai programmi che le stanno simpatici e toglierne a quelli che le stanno antipatici. Che è anche un modo per alterare la concorrenza. Una democrazia seria non le dovrebbe consentire di discriminare tra fonti informative diverse.

A proposito del tweet del deputato del Pd, Michele Anzaldi, Santoro ha ammesso che “mi piacerebbe anche solo per una notte” tornare in Rai, ma ha suggerito di dare priorità a Daniele Luttazzi:

Il mio amico Chiambretti disse: Santoro andrebbe in onda anche senza telecamere. E aveva ragione. Quindi, mi auguro, che Renzi si occupi di cose più serie, come agli evasori, alle scuole, al degrado dei quartieri popolari e esempio una seria riforma della Rai. Mi piacerebbe che prima di me, in Rai tornasse Daniele Luttazzi, perché costringere il talento al silenzio è un crimine. Renzi, con lei pensavo che Annozero fosse finito, vediamo se avevo ragione oppure se mi sbagliavo.

Tornando al riferimento all’ospitata di Renzi da Porro, i timori di Santoro si sono rivelati fondati: il programma di Raidue ha vinto il duello conquistando il 5,06% di share per una media di 1 milione 260 mila spettatori. Servizio Pubblico, con Falciani in studio, si è dovuto accontentare del 4,73% per 1 milione 131 mila spettatori.