S’è fatta notte, salta Alessandra Amoroso contro C’è posta per te

Alessandra Amoroso a S’è fatta notte nella puntata di sabato 24 gennaio 2015? E’ stata annunciata e poi sfumata: al suo posto Vincenzo Salemme. Costanzo ha favorito C’è posta per te?

“A sedere al tavolino del bar di S’è fatta notte, il programma di Maurizio Costanzo ed Enrico Vaime, in onda sabato 24 gennaio, alle 23.30, su Rai1, sarà Alessandra Amoroso che, tra palcoscenico e dietro le quinte, racconterà il percorso umano e professionale che ha trasformato la timida concorrente salentina di un noto talent in una delle protagoniste del panorama musicale contemporaneo”.

Così titolava un comunicato dell’Ufficio Stampa Rai, lasciandoci oltremodo sorpresi. Se, infatti, la scorsa settimana l’intervista di Costanzo a Bruno Vespa era slittata all’una di notte inoltrata, preceduta da una replica di Canzone, questa sera l’Amoroso sarebbe andata in orario, andando contro la sua Maria.

E invece le regole di post-produzione hanno voluto che a spuntare, come ospite di S’è fatta notte, sia stato il più innocuo Vincenzo Salemme (peraltro proprio mentre, a C’è posta per te, arrivava l’atteso Raoul Bova).

Che Maria De Filippi faccia il bello e il cattivo tempo anche sulla seconda serata del sabato di Rai1, che peraltro riporta ascolti importanti? E dire che Maurizio Costanzo si è lamentato per tutto l’autunno di iniziare tardissimo, per colpa degli sforamenti di Milly Carlucci… Ora che può cominciare in orario gli vengono meno le cartucce migliori.

Ora restiamo in attesa di capire quando verrà riproposta la puntata di Alessandra Amoroso… magari dopo uno Speciale Affari Tuoi sbrodolato sino a tarda sera? Oppure dopo Notti sul ghiaccio? Speriamo solo che quello che ha detto Sandrina – che ha sicuramente già registrato l’intervista – non risulti “fuori tempo massimo”.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Maurizio Costanzo

Maurizio Costanzo è un giornalista, scrittore, conduttore tv e radiofonico, autore tv e musicale, nonché professore universitario romano classe '38.

Tutto su Maurizio Costanzo →