Bones, il duecentesimo episodio porta i protagonisti negli Anni Cinquanta

Fox America, la scorsa notte, ha mandato in onda il duecentesimo episodio di Bones, il decimo della decima stagione, dal titolo “The 200th in the 10th”, in cui i protagonisti sono negli Anni Cinquanta e devono risolvere un caso

Bones diventa una delle serie tv più longeve in onda: la scorsa notte, Fox America ha mandato in onda il duecentesimo episodio dello show, il decimo della decima stagione, dal titolo “The 200th in the 10th”. Una puntata particolare, perchè ambientata negli anni Cinquanta e che ha permesso al pubblico di vedere i protagonisti in nuove vesti.

-Attenzione: spoiler-
Nell’episodio, infatti Brennan (Emily Deschanel) è un’investigatrice di Los Angeles che si trova ad avere a che fare con Booth (David Boreanaz, anche regista dell’episodio), ladro di gioielli. Intervistato da Entertainment Weekly, il produttore esecutivo ed autore dell’episodio Stephen Nathan ha spiegato che l’idea di ambientare lo show negli Anni Cinquanta c’era da tempo, e che la serie si è “guadagnata” questa possibilità:

“Abbiamo parlato un sacco di un episodio come questo. Ho sempre apprezzato questo periodo, ed il duecentesimo episodio ci dà delle motivazioni e delle ragioni ed opportunità per affrontarlo. Quindi essenzialmente è la stessa ragione per cui si commette un omicidio. E’ stato l’episodio più difficile che abbiamo fatto. E’ stato molto difficile, ma sentivamo di doverlo fare bene o di non farlo. Ci sembrava che fosse il periodo storico giusto perchè i film degli Anni Cinquanta ed i film di Hitchcock sono dei classici, e dopo essere andati in onda per molto, entriamo in questa categoria.”

Rispetto agli episodi in onda durante la stagione, questo è diverso, ma i personaggi hanno le caratteristiche che il pubblico già conosce:

“Booth è un ladro di gioielli, ma il personaggio è lo stesso. E un uomo d’onore. E’ un uomo che fa le cose per la giusta ragione. E’ Robin Hood, essenzialmente. Brennan è una detective; è arrabbiata. Non c’erano molte detective donna ai tempi, e stavano tutte ai margini del dipartimento, così c’è Brennan, che è arrabbiata, e socialmente, così come nello show, cerca di adattarsi, diventare parte del sistema che inizialmente non risconosce il suo valore. E qui sviluppa quasi da sola l’intera scienza antropologica forense con Hodgins (T. J. Thyne). Quindi i personaggi sono gli stessi dello show”.

Un episodio che è stato difficile da girare, con più giorni di riprese rispetto al solito episodio, spiega Boreanaz:

“E’ stata un esperienza, girare in quel periodo storico. Ci è voluto molto. Ci sarebbero voluti sedici-diciassette giorni, ce ne abbiamo messi quattordici. Sono stati quattro o cinque giorni in più rispetto ad un episodio regolare.”

Bones, insomma, continua ad essere uno degli show più visti della Fox. La serie, secondo Nathan, è popolare grazie a due fattori:

“Una è Hart (Hanson, creatore della serie, ndr), che ha ben costruito lo show, perchè ha vari personaggi in situazioni che alimentano le loro vicissitudini. Non c’è niente di meglio, perchè il conflitto non smette mai, e la differenza tra i personaggi non è superficiale, soprattutto tra Booth e Brennan. Sono fondamentalmente esseri umani diversi. Uno vive attraverso il suo cuore, l’altra con la sua mente ed intelletto. Sono due modi diversi di vedere il mondo, abbiamo questo motore che mantiene vive le trame. E come se non bastasse, cosa che credo sia la più importante, sono David ed Emily. Siamo fortunati ad avere due star che non vedi l’ora di invitare a casa tua ogni settimana. Abbiamo un incredibile cast di attori non protagonisti che hanno creato personaggi ricchi che ispirano le loro vicende. Più va avanti lo show, più abbiamo la possibilità di scavare in Hodgins, Angela (Michaela Conlin), Cam (Tamara Taylor), Sweets (John Francis Daley) e tutti i nostri tirocinanti.”

Bones, però, adesso deve affrontare una nuova sfida: dopo l’annuncio della seconda gravidanza della Deschanel, che aspetta un figlio da David Hornsby, gli autori hanno deciso di far avere un altro figlio a Brennan, come ha spiegato Nathan:

“Siamo così felici per Emily. Come abbiamo già fatto, invece che cercare di nascondere la gravidanza, la inseriremo nello show. Booth e Brennan continueranno a dare la caccia ai criminali. Sebbene sono sicuro ci sia un gruppo di fan arrabbiati pronti ad attaccarmi, spero che siano piacevolmente sorpresi di ciò che abbiamo in mente”.

Di sicuro i fan che hanno apprezzato lo stile della serie, non disprezzeranno questo nuovo colpo di scena.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Bones

Bones è un crime drama, creato da Hart Hanson, basato sulla vita e sui romanzi dell'antropologa forense Kathy Reichs.

Tutto su Bones →