Il mondo insieme | 5 dicembre 2014 | La conferenza stampa

Il mondo insieme | La conferenza stampa del 5 dicembre 2014.

12:40 Colò: “Non sono mai stata diplomatica. Sono una persona dove l’ha portata il cuore. Ero a Canale 5 e facevo un programma con ascolti molto alti, improvvisamente mi proposero di andare a Rai 3, in un momento poco glorioso per la rete. Io ci andai perché mi attirò l’idea di fare una cosa nuova. Sono felice di aver fatto quella scelta. Ho lavorato tanti anni in Rai e ho sono stata bene lì. L’ultimo anno che ho trascorso alla Rai è stato il peggiore della mia vita. A 51 anni, non potevo accettare la cosa passivamente. Il divorzio dalla Rai è stata una liberazione. E’ stato un divorzio deciso da Vianello. Oggi ho questa opportunità e sono felice. Mi sembra di essere tornata nell’89. Ricomincio con entuasiamo. Io non ce l’ho con Camila Raznovich. Non mi interessa com’è diventato quel programma. Per me è un capitolo chiuso. Non sono mai stata attaccata alla poltrona e a piangere il mio vecchio programma. I 5 minuti che ho visto di Kilimangiaro mi hanno reso ancora più felice della mia scelta”. Colò: “Il nostro pubblico sarà vero. Il nostro logo è stato realizzato da un ragazzo dell’Accademia delle Belle Arti. Conosceremo insieme questo studente”. Fine conferenza.

12:33 Lorenzo Serra: “Noi siamo una tv che sta cambiando. Cambiare significare sfruttare al meglio tutto il nostro staff e renderlo più bravo. Vogliamo far riscoprire i contenuti e i valori al pubblico. E’ un lungo traguardo”. Ruffini: “Lo share non è al centro dei nostri ragionamenti. E’ una tv che si propone di essere vista da tutti. Una buona tv per tutti ispirata dai valori del cristianesimo. Vogliamo fare la migliore tv possibile”.

12:28 Colò: “Mi sono allontanata dal Kilimangiaro anche l’anno scorso. Il Kilimangiaro non è nato per diventare uno show. Negli anni si è evoluto. Il Kilimangiaro dell’ultimo anno non mi andava bene. Aveva ritmi frenetici, il mio opposto. Mi stava stretto. La mia forza è la narrazione. Alla gente piace i miei racconti. Noi vogliamo fermare il tempo con questo programma. Ruffini mi ha detto che il contro di questo programma è che non faremo grandi ascolti, il pro di questo programma è che possiamo investire in qualità”. Ruffini: “Noi non guardiamo gli ascolti nell’immediato. Noi puntiamo a fare una tv di valore. Non facciamo competizione”.

12:25 Colò: “Sono gasata. Noi non possiamo fare paura a Vianello e a Camila Raznovich. Loro sono la Rai. Noi siamo dei coccodrilli buoni. Loro sono molto più potenti di noi. Magari possono pensare che noi piccolini possiamo togliere loro qualcosa. Noi cerchiamo qualità e tempo” Colò: “Farò anche una striscia quotidiana. Ci occuperemo di animali. Non sono un’ambientalista. Il mondo è uno. Voglio solo vivere meglio. TV2000 è una tv cattolica e io amo molto Papa Francesco, un papa che si è aperto molto agli animali. Noi porteremo avanti questo discorso da gennaio”.

12:20 Colò: “Sono scelte di persone che vogliono conoscere l’umanità nel mondo. Spende pochissimo. E’ come Pechino Express, praticamente! Questi sono gli ingredienti del programma. I contenuti della prima puntata sono il racconto di una ragazza che si è innamorata dell’Africa, avremo ospite il regista Brando Quilici, avremo ospite Alessandro Bordini, un ragazzo non vedente che sta girando il mondo da molti mesi e avremo un diario di viaggio di persone che ci racconteranno le loro esperienze particolari. Si tratta di rapporti nati proprio grazie ai social. Poi parleremo in ogni puntata un uomo e una donna che ci daranno una ricetta. Nella prima puntata, avremo una ragazza cubana”. Pinetti: “Per quanto riguarda Natale, daremo alle persone che lo trascorerrano da soli, la possibilità di invitare un’altra persona. La nostra pagina Facebook è a disposizione”. Colò: “E’ una delle tante iniziative che lanceremo. Fateci pubblicità!”. Ruffini: “Siamo una realtà piccola. Non abbiamo tanti soldi per la pubblicità. Ci affidiamo ai giornali, al passaparola e al nostro lavoro”.

12:12 Colò: “Ci sarà la ricerca delle persone in giro per il mondo. Non sono inviati speciali ma persone speciali. Ci sta lavorando molto il mio compagno d’avventura Giuseppe Pinetti”. Pinetti: “Avremo una postazione web. Se qualcuno da casa avrà una domanda, potrà tranquillamente farla all’ospite. Un’altra interatività è con le persone in giro per il mondo. Avremo un bancario che si è licenziato per perseguire la sua passione per i viaggi, Claudio Pellizzeni, fondatore del sito Trip Therapy”. Colò: “E’ un genio, viaggia senza niente ma con il suo computer, monta i suoi video e ce li manda. E’ come seguirlo in diretta. Ha un montaggio basic ma è un grande comunicatore”. Pinetti: “Lo seguiremo ogni domenica”.

12:06 Colò: “Abbiamo ricevuto dalla Tanzania, dall’Australia e anche da località italiane. Confidiamo di riceverne tanti in diretta grazie a Whatsapp. Anche questo serve per conoscere il mondo. Abbiamo documentari di ottima qualità, scelti in base ad un messaggio specifico. Ci sarà sempre la conoscenza alla base. Ci sarà la tradizione, la cultura, la natura e l’altra faccia del turismo”. Nella prima puntata, ci saranno documentari dedicati alla Botswana, all’East Anglia, al Panama, alle Mauritius e alla Dancalia.

11:59 Colò: “In questi 30 anni di tv ho seminato bene. Noi confidiamo nell’interattività, soprattutto con Whatsapp. Disponiamo oggi di strumenti che ci permettono di fare immagini di qualità. Tante persone ci manderanno i loro reportage dal mondo. Abbiamo subito ricevuto tanti messaggi sulla nostra pagina Facebook”.

11:57 Colò: “Dentro la nostra sigla, c’è un significato. C’è una clessidra perché vogliamo prenderci il tempo di raccontare il mondo. Andiamo sempre di corsa: noi avremo il tempo per approfondire il mondo. Tutto ha un suo perché: noi sorvoleremo il mondo, l’uccello che nella sigla sorvola il mondo cambia colore. Anche noi cambieremo “colore” nel raccontare le varie parti del mondo. Noi confidiamo nell’interattività. E’ uno dei pochi programmi che avrà una scaletta variabile. Noi abbiamo ospiti ma a seconda dell’interazione, gli ospiti avranno più tempo per raccontare le storie. Il tempo non vale più. Noi lo manderemo avanti anche se non supererò le tre ore”.

11:53 Colò: “Ci faremo conoscere anche tramite i social network. La gente non lo sa che sono qui e che inizio domenica. Uno a uno, ho scritto alle persone sui social network. Il Kilimangiario che è stato il mio passato è la vetta più alta. Ora ricomincherò da capo ma nessuna scalata: circumnavigheremo il globo e non avremo paura di Capitan Uncino. Non avremo paura di niente”.

11:49 Ruffini: “Questo programma aiuterà i telespettatori a scegliere le loro mete o farà scoprire loro mete che non avrebbero mai scoperto. Facciamo la tv insieme a chi la guarda”. Licia Colò: “Devo ringraziare Tv2000, tutta la gente che lavora qui, è un gruppo favoloso, anche le persone che lavorano agli altri programmi, si mangia bene anche in mensa! In questo periodo della mia vità, sono in cerca di serenità e qualità. Posso permettermelo e ringrazio Ruffini e Serra. Il titolo di questo programma è un desiderio e una volontà. Siamo convinti che la tv generalista è in crisi. C’è un pubblico giovane che si sta allontanando. Noi vogliamo fare questo programma insieme alle persone”.

11:47 inizio conferenza. Lorenzo Serra: “Tv2000 si sta trasformando con questo nuovo palinsesto e con il nuovo programma di Licia Colò. Ruffini è l’artefice di questo cambiamento”. Paolo Ruffini: “Oggi presentiamo questo programma che ha per noi un significato particolare. Licia ha già lavorato con me in Rai e Mediaset. Io e Licia abbiamo molto parlato del sneso di un programma che parla di viaggi. In un mondo in cui si ha sempre paura degli altri, il viaggio ha un valore fondante che ben si attiene a questa tv”.

Il mondo insieme | Conferenza stampa | In diretta dalle ore 11:30

Oggi, venerdì 5 dicembre 2014, si svolgerà la conferenza stampa di presentazione de Il mondo insieme, il nuovo programma condotto da Licia Colò che andrà in onda su Tv2000 a partire da domenica 7 dicembre dalle ore 15 alle ore 18.

Il mondo insieme segna la nuova avventura televisiva di Licia Colò, dopo l’addio alla Rai e alla conduzione di Alle falde del Kilimangiaro.

Con questo nuovo programma, Licia Colò accompagnerà i telespettatori alla scoperta dei luoghi più remoti del mondo, delle loro tradizioni e delle loro culture, dedicando molto spazio, però, anche alle bellezze artistiche e ai paesaggi del Belpaese.

Nel corso di ogni puntata, oltre ai vari filmati, Licia Colò accoglierà in studio una serie di ospiti, viaggiatori, biologi, antropologi, artisti e persone comuni, che condivideranno la loro esperienza, raccontando la parte di mondo che hanno scoperto.

L’obiettivo del programma è quello di diventare un luogo d’incontro e di scoperta. I telespettatori, durante la trasmissione, potranno interagire con il programma e con gli ospiti attraverso i social network, postando domande ma anche inviando foto e video riguardanti i luoghi dove vivono o che hanno visitato.

Alla conferenza stampa, saranno presenti la conduttrice Licia Colò, il direttore di Tv2000 Paolo Ruffini e il direttore generale Lorenzo Serra.

L’appuntamento con la diretta della conferenza stampa è su TvBlog, magazine di Blogo, a partire dalle ore 11:30.

I Video di TvBlog