Petizione per "Bones"

"Bones", il telefilm che ha come protagonista Temperance Brennan, il personaggio creato dalla scrittrice Kathy Reichs e che fino a qualche settimana fa andava in onda su Rete4, è stato sospeso a data da destinarsi per i bassi ascolti.

Un'altra volta, un trattamento ingiusto nei confronti di un telefilm che poteva essere collocato un po' più tardi, e non a fine agosto, e che avrebbe potuto guadagnarsi un po' più di telespettatori nella stagione autunnale, come era successo a gennaio, quando aveva raccolto tra il 7 ed il 10% di share (gli episodi trasmessi fino a qualche settimana fa, invece, erano arrivati appena fino al 5%). Nonostante sia comprensibile la scelta, per ragioni commerciali, sarebbe bastato uno spostamento in seconda serata per non deludere chi lo stava seguendo.

I fan della serie tv con protagonisti Emily Deschanel e David Boreanaz non sono stati fermi ad aspettare che la rete desse loro notizie sulla futura programmazione, e si sono mobilitati con una petizione, della quale ci chiede di parlare lo staff del sito Bones Italia. Ce ne occupiamo volentieri, così come ci siamo occupati in passato di altre petizioni, pubblicando di seguito la segnalazione inviataci dallo staff:

"l'improvvisa cancellazione di BONES dai palinsesti Mediaset è stato solo l'ultimo di una serie di 'maltrattamenti' che Rete4 riserva puntualmente ai suoi telefilm made in USA, condannando ottimi prodotti (come anche 24, Boston Legal, Nypd Blue, Law&Order, The Unit, ecc) alla praticamente quasi totale invisibilità in Italia.

...E magari fosse solo questo il problema della tv italiana! Ce ne sono talmente tanti che non basterebbero ore per elencarli!
Noi, però, nel nostro piccolo, abbiamo deciso di iniziare da qui, prendendo come spunto la cancellazione di uno dei nostri telefilm preferiti, per cominciare a far sentire la nostra voce a chi la televisione la fa, ma la fa ignorando troppo spesso quelle che sono le effettive esigenze di noi telespettatori, pensando solo ai propri guadagni.

Bisogna che inizino a capire che la loro fortuna dipende da noi e se non ci rispettano siamo anche capaci a spegnerla, la televisione, perchè abbiamo una nostra testa e non facciamo ciecamente tutto quello che la pubblicità ci dice di fare!
Se come noi avete a cuore questa questione, aiutateci a vincere questa prima battaglia firmando la nostra petizione perchè magari sarà solo un piccolo passo di Mediaset, ma un grande passo per tutto il sistema televisivo italiano! In fondo una firma virtuale non costa molto... bastano 2 minuti!

https://www.petitiononline.com/bones07i/petition.html"

In effetti, come dice la mail, forse questa petizione servirà a poco, e i fan di "Bones" dovranno aspettare l'estate per continuare a seguirlo su Rete4, ma iniziare a manifestare il proprio disappunto e non restare inermi di fronte alle decisioni delle reti (come forse avremmo fatto fino a qualche anno fa, ma ora, grazie ad internet, è sempre più facile raccogliersi in community e farsi sentire), potrebbe essere utile a chi fa i palinsesti per pensarci bene prima di collocare selvaggiamente dei buoni prodotti (e mi riferisco anche agli altri telefilm citati nella mail)...

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: