• Tv

Le Iene e il Mandrillo

Dunque, andiamo con ordine. Ritornano Le Iene, ed è sempre un piacere. E ritornano a modo loro, con Luca, Paolo e Alessia Marcuzzi, e con un servizio-bomba del buon Andrea Pellizzari, in cui si mostra un noto personaggio televisivo (di cui non solo non sono state rese le generalità, ma si è provveduto, naturalmente, anche

di

Dunque, andiamo con ordine. Ritornano Le Iene, ed è sempre un piacere. E ritornano a modo loro, con Luca, Paolo e Alessia Marcuzzi, e con un servizio-bomba del buon Andrea Pellizzari, in cui si mostra un noto personaggio televisivo (di cui non solo non sono state rese le generalità, ma si è provveduto, naturalmente, anche a oscurarne il volto e a cammuffarne la voce) che promette qualche ruolo in tv a una signorina, chiedendo senza troppi mezzi termini qualcosa in cambio.
Fin troppo facile intuire che cosa.
In rete e sui blog – Daveblog su tutti – si scatena la caccia al mandrillo, ma per il momento non si possono che fare ipotesi.
Si profila una divertente ridda di nomi e di gente che tirerà a indovinare. E chissà quante code di paglia prenderanno fuoco, chissà quanti mandrilli, colleghi di branco e di atteggiamenti, tremeranno di fronte all’ipotesi di essere stati a loro volta beccati, un giorno.
Quel che mi diverte, tutto sommato, è proprio questo, che il tizio in questione – chiunque esso sia – si sia fatto beccare. Perché non mi si dica che non ci si immagina che in tivvù accadano cose del genere, signora mia, ché non ci credo.
Frattanto, proveremo a sguinzagliare i nostri segugi…