Sleepy Hollow, campagna per celebrare l' "Headless Day" poche ore dopo la decapitazione del giornalista americano: le scuse della Fox

Per il lancio dei dvd di Sleepy Hollow era stato preparato l' "Headless Day", con un comunicato arrivato poche ore dopo la notizia dell'uccisione del giornalista Steven Sotloff. L'agenzia che ha preparato la campagna promozionale e la Fox hanno chiesto scusa

Una spiacevole situazione per Sleepy Hollow, la serie tv della Fox di cui sta per uscire, in America, il cofanetto della prima stagione: l'agenza di pubbliche relazioni Think Jam, che era stata chiamata dal network per promuovere il lancio dei dvd, ha promosso una campagna che sarebbe dovuta diffondersi sui social network e con protagonista il Cavaliere senza testa, il nemico dei due protagonisti Ichabod (Tom Mison) ed Abbie (Nicole Beharie).

Il lancio della campagna promozionale, però, è avvenuto nelle stesse ore in cui i notiziari hanno dato notizia del secondo giornalista decapitato dall'Isis, Steven Sotloff, due settimane dopo quella di James Foley. Così, se la notizia della decapitazione del giornalista era iniziata a circolare nel mattino, poco prime delle 13:00 i giornalisti americani hanno ricevuto una mail con tanto di cartoline con al centro i personaggi dello show (come quella in basso) e l'annuncio dell' "Headless Day" ("La giornata senza testa"), il 2 settembre, con tanto di hashtag #HeadlessDay.

Sleepy Hollow

"Le teste cadranno quando gli sleepyhead (il soprannome dei fan della serie tv, ndr), celebreranno l'Headless Day, oggi", si legge nella mail. Un tempismo non proprio perfetto, che ha spinto l'agenzia a chiedere immediatamente scusa per l'invio della mail:

"Ci scusiamo per lo sfortunato tempismo dell'annuncio del nostro Headless Day. La tragica notizia della morte di Steven Sotloff si è diffusa online mentre stavamo inviando la mail. I nostri pensieri vanno a lui ed alla sua famiglia, e non prendiamo la notizia alla leggera. Avessimo avuto quest'informazione prima, non avremmo mai inviato la mail ed avremmo capito che sarebbe stato di cattivo gusto".

Anche la 20th Century Fox Home Entertainment chiede scusa:

"La 20th Century Fox Home Entertainment si rende conto del fatto e chiede scusa per la promozione dei dvd della prima stagione di Sleepy Hollow. Ci spiace per lo sfortunato tempismo ed i nostri pensieri vanno alle famiglie delle persone coinvolte".

Certo, però, è che una campagna promozionale con al centro il Cavaliere senza testa avrebbe suscitato polemiche comunque, dal momento che l'uccisione di Foley era ancora una notizia al centro dei notiziari americani. La prossima campagna promozionale dovrà tenere più conto delle notizie che gli americani stanno seguendo.

[Via TvGuide]

  • shares
  • Mail