Defiance, Julie Benz a TvBlog: "Mi piacciono gli show con le donne forti. Il finale di Dexter? Non l'ho visto, ma..."

TvBlog ha intervistato Julie Benz, protagonista di Defiance, in onda a settembre su Axn Sci-Fi (canale 134 di Sky), per parlare della nuova serie tv, del suo personaggio ma anche del finale di Dexter, in cui interpretava la moglie del protagonista della serie tv

Defiance TvBlog ha intervistato Julie Benz, protagonista di Defiance, in onda a settembre su Axn Sci-Fi (canale 134 di Sky), per parlare della nuova serie tv, del suo personaggio ma anche del finale di Dexter, in cui interpretava la moglie del protagonista della serie tv

E' un'attrice ormai abituata al mondo dello sci-fi, avendo partecipato a numerose serie tv del genere, ma è anche -e soprattutto nota- per il ruolo di Rita Bennet, la moglie di Dexter, nel cast dell'omonima serie tv fino alla quarta stagione. Julie Benz, ora, è in onda con Defiance, nuova serie tv di SyFy che da noi debutterà a settembre su Axn Sci-Fi (canale 134 di Sky), ambientata nel 2047, quando la Terra, dopo una lunga guerra contro diverse razze aliene, sta cercando di ristabilirsi e gli umani provano ad andare d'accordo con gli alieni giunti da noi in cerca di una nuova casa.

Defiance è la città dove si svolgono gli eventi e dove umani ed alieni cercano di andare d'accordo, non senza qualche tensione e lotte per il potere che porteranno i protagonisti a doversi confrontare gli uni contro gli altri. La Benz interpreta Amanda Rosewater, nuovo sindaco della città, che teme di non saper affrontare l'incarico ma anche determinata a rendere Defiance un posto per tutti.

TvBlog ha contattato la Benz, per parlare del suo ruolo nello show, ma anche di come sia finita a recitare in tante serie tv fantascientifiche ed, in conclusione, del finale di serie di Dexter, tanto criticato dai fan.

Ciao Julia, grazie per la tua disponibilità! Come presenteresti Defiance al pubblico italiano?

"Defiance è ambientato dopo un'apocalisse sulla Terra e sette anni dopo una grossa guerra tra umani ed alieni, questi provano a vivere pacificamente sul nostro pianeta. Quindi dovrebbe provare a tornare a casa, sarebbe meglio!"

DefianceTu interpreti Amanda Rosewater, sindaco di Defiance: farà fatica a controllare le diverse razze aliene e gli umani, compresa la sorella, che vivono in città?

"E' l'idealista del gruppo, crede che gli umani e li alieni possano andare d'accordo, debbano andare d'accordo, per sopravvivere. Crede davvero in ciò per cui è stata costruita Defiance e che tutti debbano essere uguali".

Avrà anche qualche momento romantico?

"Ha ovviamente un'attrazione per Nolan (Grant Bowler), ma è soprattutto il sindaco di Defiance, vuole fare bene il suo lavoro!

Hai preso ispirazione da qualche personaggio politico realmente esistente per interpretare il tuo personaggio?

"Sì e no, nel senso che ho guardato a delle donne forti, leader... Ma Amanda è diventata sindaco per caso, all'inizio è molto insicura sul suo ruolo ed il suo potere. Ho visto molti video di Hillary Clinton e Margaret Thatcher, però Amanda non la si può definire così come sono loro."

Defiance, così come tante altre serie tv sci-fi, riesce a trattare molte tematiche moderne, come la discriminazione, il razzismo e l'integrazione tra i popoli. Secondo te, perchè le serie tv sci-fi riescono ad essere più vicine alla realtà dei drama?

"Per anni siamo riusciti con la fantascienza a rappresentare cosa accade nel mondo e trattare argomenti che non riesce sempre a trattare regolarmente in un drama. Penso che ciò accada perchè i personaggi sono estremi e date le circostanze in cui si trovano riescono ad affrontare temi familiari che gli permettono di essere controversi".

Quanto è difficile recitare in una serie tv con tanti effetti speciali?

"E' difficile, ma abbiamo un'incredibile squadra, una delle migliori... Ma sai, è difficile perchè devi recitare con niente intorno, in quel momento ti senti stupido, ma abbiamo una squadra che fa un incredibile lavoro, noi ci mettiamo solo la faccia e loro ci dirigono".

Tu hai lavorato in numerose serie tv fantascientiche e supernaturali, come Buffy ed Angel (era Darla), No ordinary Family (era Stephanie) ed ora Defiance. E' una coincidenza o ti piacciono questi show?

"Mi piacciono questi show ma è anche una coincidenza. In queste serie le donne sono più forti e potenti rispetto ad uno show generico. Mi colpiscono i personaggi a cui viene data maggiore libertà rispetto agli altri show".

Ti piacciono le donne forti, quindi...

"Mi piacciono! Una delle cose che mi piace di Defiance è che non devi sottostare ad un sistema in cui le donne sono madri o mogli, tutti i personaggi femminili in Defiance sono estremamente complessi, nessuna di loro è vittima. Molte volte le attrici sono scelte per interpretare le fidanzate, le mogli, le madri... Le donne in Defiance sono eroiche, coraggiose".

Defiance è ambientato nel futuro: come credi sarà la Terra tra cent'anni? Ci saranno gli alieni?

"Probabilmente, io spero di no! Ma credo che il nostro pianeta sia nei guai se non controlliamo la questione ambientale, dovremmo trattare meglio il nostro pianeta di come facciamo, per sopravvivere".

L'ultima domanda è su Dexter: il tuo personaggio era molto importante, ed eravamo tutti sorpresi quando Rita è morta. Hai visto il finale, cosa ne pensi? Sei d'accordo con i fan delusi? (attenzione: spoiler sul finale di Dexter)

"In realtà non l'ho visto, ma ne ho sentito parlare. So che alcune persone sono deluse di come sia finito, ma credo che sia difficile trovare un finale per una serie come Dexter ed accontentare tutti. A me, come fan della serie, è piaciuto il fatto che abbiano realizzato un finale aperto, nel caso dovessero tornare a fare nuovi episodi. Credo che gli autori abbiano sempre avuto una ragione per cui Dexter alla fine sopravvive, e potrebbero riprendere la serie in futuro".

Ancora grazie per la tua disponibilità ed in bocca al lupo per Defiance!

"Crepi il lupo, grazie!"

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: