• Tv

Debora Caprioglio – I naufraghi dell’Isola /1

Iniziamo con Debora Caprioglio una serie di post per far conoscere ai lettori i futuri naufraghi vip de L’Isola dei Famosi 5. Debora Caprioglio nasce a Mestre nel 1968. I suoi esordii sono rigorosamente cinematografici. Compare al fianco di Klaus Kinski in Kinski – Paganini, una rivisitazione folle[…]

Iniziamo con Debora Caprioglio una serie di post per far conoscere ai lettori i futuri naufraghi vip de L’Isola dei Famosi 5.

Debora Caprioglio nasce a Mestre nel 1968. I suoi esordii sono rigorosamente cinematografici. Compare al fianco di Klaus Kinski in Kinski – Paganini, una rivisitazione folle della vita del famoso violinista, presentata a Cannes non senza polemiche: trattasi, in verità, di una sorta di introspezione autobiografica dell’attore-regista, al suo ultimo film; Kinski la utilizzò anche ne I grandi cacciatori e, secondo Wikipedia, la vuole al suo fianco in Nosferatu a Venezia (di questa sua partecipazione al film, non c’è traccia nemmeno sull’IMDB, né sul sito ufficiale dell’attrice); lo stesso anno (1989) recita nel remake de La maschera del demonio, diretto da Lamberto Bava, figlio del mai troppo compianto Mario Bava.

Come molti ricorderanno, però, il film che la lancia definitivamente verso la strada del successo – e che la scopre in ogni suo angolo nascosto – è Paprika (nell’immagine, la locandina), di Tinto Brass, regista che, va detto, ha contribuito a costruire la carriera di più d’una starlette (su tutte, Claudia Koll – Così fan tutte, la stessa Caprioglio e ancora Stefania Sandrelli – La chiave -, Serena Grandi – Miranda -, Francesca Dellera – Capriccio, con una predilezione, com’è facile intuire, per le donne formose).

Solo nel 1996, dopo aver recitato anche in un cult trash come Saint Tropez, Saint Tropez e nell’erotico Spiando Marina, Debora riuscirà a svincolarsi in qualche modo dall’immagine di ragazzetta procace e vogliosa che le era stata costruita addosso.

Ma il cinema non è certo il terreno in cui germoglierà la carriera della Caprioglio: per le sue forme, l’ideale è la televisione, cui si dedicherà recitando in alcuni film e serie tv (fra cui Non lasciamoci più 1 e 2 e la recente Provaci ancora Prof). Senza mai rinunciare al teatro. Ha un ruolo anche in Assassine, bel programma Rai per la regia di Forzano.

Dal 2003 al 2005, inoltre, è ospite fissa delle ultime Buona Domenica versione Costanzo.

Sito ufficiale di Debora Caprioglio

I Video di TvBlog