Focus Ascolti TvBlog – AnnoUno: I numeri del calo e l’allineamento con l’ultimo Servizio Pubblico

L’analisi per target degli ascolti del programma di La7.

Stasera va in onda l’ultima emissione del talk show di La7 AnnoUno, diretto discendente del programma che andava in onda nelle precedenti settimane, ovvero Servizio Pubblico. E’ possibile quindi fare una piccola analisi degli ascolti delle tre emissioni già andate in onda del programma condotto dalla signora Giulia Innocenzi. Il primo dato che salta subito all’occhio è l’ascolto molto alto della prima puntata, complice ovviamente la curiosità dell’esordio, ascolto che fu pari a 2.203.000 telespettatori ed il 10,04% di share.

Altro dato che salta all’occhio, nella visione d’insieme delle tre puntate, è il progressivo, lento ed inesorabile calo di ascolti. Vediamo infatti che la seconda emissione ha ottenuto 1.789.000 telespettatori e l’8,17% di share, calo ulteriore anche giovedì scorso con 1.533.000 telespettatori ed il 7,36% di share. Il dato di giovedì sera mette praticamente AnnoUno in linea con gli ascolti delle ultime puntate di Servizio Pubblico, che ha ottenuto una media di 1.554.000 telespettatori con il 6,91% di share (dati ultime 4 puntate). Aggiungiamo per completezza d’informazione, che la media totale stagionale di Servizio pubblico, da settembre al primo maggio è stata pari a 2.141.000 telespettatori ed il 9,53% di share, mentre nella stagione precedente fu di 3.093.000 telespettatori ed il 13,42% di share. Va detto che nella scorsa stagione ci fu la puntata evento con Silvio Berlusconi che totalizzò una media di 8.670.000 telespettatori ed il 33,59% di share.

Tornando ad AnnoUno ed entrando nel dettaglio degli share per target, vediamo che il programma di La7 è seguito il leggera prevalenza da donne, con uno share del 6,87% e 788.000 unità, mentre lo share degli uomini è del 7,97% e 745.000 unità. Rispetto alla prima puntata abbiamo un 3,22% di share in meno per gli uomini e 2,25% per le donne. Per quel che riguarda l’età, la maggior parte del pubblico di AnnoUno è over 65, con un ascolto della puntata di giovedì scorso di 714.000 telespettatori e l’11,81% di share, in drastico calo rispetto alla prima puntata del 4,94%.

Fra i più giovani abbiamo 59.000 unità nella fascia 25-34 e 45.000 nella 15-24, con un calo rispetto alla prima puntata rispettivamente del 2,22 e 1,63% di share. Per quel che riguarda le classi socio economiche la più rappresentata è la Medio Alta con 538.000 telespettatori ed il 7,52% di share, con un calo del 3,47% rispetto alla prima puntata. Segue come numeri la classe AA con 380.000 telespettatori e l’11,40% di share, in calo rispetto l 14,06% dell’esordio. Quindi la classe MB con 321.000 ed il 5,22%, in calo rispetto al 7,99% della prima puntata.

Passando al livello d’istruzione, il target più rappresentato è quello di licenza medio superiore con 541.000 unità e l’8,16% di share, in calo rispetto al 10,47% della prima puntata. Quindi elementare con 399.000 telespettatori e l’8,84% di share, anche qui in calo rispetto al 12,43% dell’esordio, mentre lo share più alto è del target laureati con l’11,33%, in calo rispetto al 13,97% della prima puntata, con ieri sera una media di 178.000 telespettatori.

Focus Ascolti  – AnnoUno: I numeri del calo e l’allineamento con l’ultimo Servizio Pubblico

  • shares
  • Mail