Sky ingaggia Lippi perchè “simpatico”

Vi avevamo già riportato l’indiscrezione che riferiva di un Fabio Capello in procinto di firmare con la Rai, una circostanza che l’avrebbe messo nella condizione di “diretto rivale” del collega con il quale ha uno dei rapporti più burroscosi: Arrigo Sacchi. La trattativa nei giorni scorsi sembrava essersi arenata sull’aspetto economico di questa collaborazione, il

di ,

Vi avevamo già riportato l’indiscrezione che riferiva di un Fabio Capello in procinto di firmare con la Rai, una circostanza che l’avrebbe messo nella condizione di “diretto rivale” del collega con il quale ha uno dei rapporti più burroscosi: Arrigo Sacchi.

La trattativa nei giorni scorsi sembrava essersi arenata sull’aspetto economico di questa collaborazione, il tecnico friulano aveva richiesto 400 mila euro, una cifra ritenuta eccessiva per il budget di Rai Sport. L’accordo ora pare raggiunto. Fabio Capello è sicuramente il miglior agente di se stesso: i suoi ingaggi sono sempre stati faraonici come allenatore e hanno sempre teso a salire col passare degli anni, se si esclude il passaggio dalla Roma alla Juventus. Quest’anno, dopo l’esonero del Real Madrid, ha esercitato la clausola che gli consente di percepire l’intero stipendio dovuto nonostante sia di fatto non impegnato: un assegno vicino ai 6 mln di euro annui. Questa cifra non gli sarebbe più dovuta se accettasse una nuova panchina, ma Don Fabio si è immediatamente organizzato arrivando a questo accordo di collaborazione con la Rai.

Non lascia nemmeno il briciole Mr. Capello, anche se rispetto alla sua iniziale richiesta la Rai pare sia riuscita a limare qualcosa ottenendo un impegno a tutto campo: Fabio Capello sarà il commentatore di punta della tv di stato, per la Serie A, ma anche per la Nazionale. Non ce ne vorrà il buon Sandro Mazzola, ma nell’esperienza di qualche anno fa sempre con la Rai, Capello dimostrò di essere un validissimo commentatore.

Dopo la sistemazione dell’affare Capello si arriva all’ufficialità dell’impegno di Marcello Lippi che sarà il volto di Sky nella prossima stagione. L’allenatore Campione del Mondo pare sia stato scelto come alternativa proprio a Capello in quanto più “gradito” ai calciofili rispetto a quel Don Fabio che non raccoglie certo le simpatie di tifosi della Roma e della Juventus. L’intenzione di ingaggiarlo era intuibile vista la partecipazione di Lippi agli spot per la promozione della nuova stagione della Serie A su Sky.

Insomma, è evidente che ad una super Serie A tutte le emittenti italiane si stanno attrezzando per cercare di offrire il meglio.