Sportitalia torna in onda dal 2 giugno 2014: Michele Criscitiello direttore

A rilanciare Sportitalia, dopo lo stop di novembre scorso, sarà lo stesso imprenditore che l'ha fondata nel 2004, Tarak Ben Ammar; stavolta al suo fianco ci sarà Naguib Sawiris

Sportitalia torna in onda. L'emittente che per otto mesi è stata oscurata tornerà a trasmettere a partire da lunedì 2 giugno prossimo, 24 ore non stop dalle 20. L'annuncio è stato fatto dal quotidiano Milano Finanza. A dirigere il canale interamente dedicato allo sport sarà Michele Criscitiello, il volto più noto tra i giornalisti dell'emittente.

A rilanciare Sportitalia sarà lo stesso imprenditore che l'ha fondata nel 2004, Tarak Ben Ammar; stavolta però al fianco del tunisino ci sarà Naguib Sawiris, azionista egiziano della galassia Prima Tv.

A novembre scorso, dopo le gestioni di Bruno Bogarelli e di Valter La Tona, le trasmissioni erano cessate senza che vi fosse particolare chiarezza sul futuro dei giornalisti e dei canali Sport LT 1, 2 e 3, che avrebbero dovuto sostituire Sporitalia.

criscitiello

Ora il nuovo progetto. Che, per conto di Prima Tv è stato gestito in prima persona da Egidio Viggiani, direttore affari generali della società partecipata da Ben Ammar e Sawiris (presente in Italia con i portali Libero e Infostrada e la quotata Dada), prevede un investimento di 6-8 milioni.

Sportitalia debutterà sul digitale terrestre free (canale 153) ma non è escluso che torni a essere inserita nel bouquet di Sky Italia (nella numerazione 200, quella dedicata all'informazione sportiva) come negli anni passati.

Su Milano Finanza si legge che "il progetto in questa fase è stato gestito da Europa Network (controllata da Prima Tv), che metterà a disposizione l'autorizzazione ministeriale alla diffusione nazionale del canale, e da Micri Communication, la società di Criscitiello che produrrà e realizzerà operativamente i contenuti di Sportitalia".

L'obiettivo è quello di garantire una diretta quotidiana di 16 ore e mezza. Visto il periodo, grande attenzione sarà rivolta al calciomercato e ai mondiali di calcio in programma in Brasile. Ma l'intento è di seguire tutte le principali discipline sportive italiane ed estere, a partire da quelle americane.

Il progetto prevede anche un'applicazione ad hoc per dispositivi mobili e un'offerta multipiattaforma che passerà dal web, dai social network e dai servizi on demand. Criscitiello sarà l'anchorman di punta, al suo fianco tornerà Alfredo Pedullà (che intanto si era affacciato in Rai) e alle spalle ci sarà una squadra di 60 tra giornalisti e tecnici.

Ad allietare il pubblico televisivo prevalentemente maschile ci saranno anche alcune delle bellezze femminili 'scoperte' negli anni da Sporitalia. Tra di esse Eleonora Boi.

foto twitter

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: