• Tv

Sportitalia avrà un secondo canale free sul digitale terrestre: Solo Calcio, dal 31 agosto

A partire dal prossimo 31 agosto, Sportitalia lancerà un secondo canale free disponibile sul digitale terrestre, Solo Calcio.

Sportitalia, a partire dal prossimo 31 agosto, lancerà un secondo canale free sul digitale terrestre: Solo Calcio. Il nuovo canale dell’emittente tematica sportiva di Italia Sport Communication e Gruppo Sciscione (GM Comunicazione), diretta da Michele Criscitiello, sarà visibile sul canale 61 (Sportitalia, invece, è visibile sul canale 60).

Per Solo Calcio, si tratta, sostanzialmente, di un ritorno come canale free sul digitale terrestre.

Nato nel settembre 2005, trasmessa esclusivamente sul DTT, SI Solo Calcio (la nuova versione del canale si chiamerà solamente Solo Calcio) cessò le trasmissioni nell’ottobre 2006.

La riapertura del canale avvenne ben tredici anni dopo, nel luglio 2019, trasmessa esclusivamente in streaming online, attraverso il sito ufficiale di Sportitalia e sulle Smart TV abilitate.

Come scritto in apertura, dal 31 agosto 2021, data che coinciderà con l’ultimo giorno del calciomercato, tradizionale appuntamento estivo per i tifosi con gli ultimi colpi di mercato (che Sportitalia segue abitualmente con una maratona live), Solo Calcio sarà disponibile sul canale 61, prendendo il posto di Canale 61, emittente del Gruppo Sciscione.

Solo Calcio trasmetterà, in chiaro, oltre 1000 partite all’anno dei tornei dei quali detiene i diritti tra i quali troveremo le partite dello Shakhtar Donetsk, il club ucraino allenato da Roberto De Zerbi, il campionato olandese (l’Eredivisie), i campionati sudamericani (Brasile e Argentina) e anche il calcio spagnolo.

L’emittente sarà raggiungibile anche sulla app di Sportitalia.

Michele Criscitiello, tramite Instagram, ha presentato Solo Calcio con il seguente post:

Per fare impresa ci vuole follia, per fare la tv commerciale nel 2021, nell’era delle pay, ott e Smart tv serve spregiudicatezza. Dove tutto si paga, noi non vogliamo 1€. In piena pandemia saltano giornali, televisioni e posti di lavoro. Noi vogliamo essere folli in questa vita. E soprattutto non cambiamo di un centimetro la nostra politica: lo sport in chiaro è il nostro manifesto elettorale.