Otto e Mezzo, Brunetta stuzzica la Gruber: “Sarah Varetto è la migliore di tutte” (VIDEO)

La politica è una cosa seria e lei non ha portato a termine il suo mandato“: Brunetta accusa l’ex parlamentare europea Lilli Gruber, che però sul finale cerca di prenderlo in contropiede.

Puntata vivace quella appena terminata di Otto e Mezzo: ospite di Lilli Gruber, Renato Brunetta reduce da una giornata calda viste le misure discusse oggi in Parlamento, con il DL sul Lavoro in primo piano. Se poi si aggiungono la condanna a Silvio Berlusconi, le polemiche su Renzi in campo alla Partita del Cuore e la campagna elettorale c’è di che parlare.

Non è raro, però, trovare Brunetta dalla Gruber, segno che tra i due c’è un certo sottil gusto intellettuale per lo scontro dialettico in tv. Finché non si arriva alle offese tutto può essere un utile gioco ‘di ruolo’ per entrambi i contendenti.

E a proposito di ‘gioco delle parti’ è bastato che la Gruber accennasse all’ipotesi di un continuo gioco anti-Renzi di Brunetta, a prescindere’, ovvero in virtù della semplice appartenenza all’opposizione, per scatenare la prima secca risposta di Brunetta:

“La sua sensazione è sbagliata”.

Principio sì giulivo… Lo scontro si anima sul passato di Parlamentare europeo della Gruber, con annessa puntualizzazione sulle ragioni che l’hanno portata alle dimissioni e battibecco sul patto violato con gli elettori:

Brunetta: La politica è una cosa seria. Se si prende un impegno con gli elettori lo si porta a termine fino in fondo

Gruber: Ho spiegato ai miei elettori perché sono andata via sei mesi prima, rinunciando anche alla pensione. Ho spiegato esattamente tutto e credo di aver portato il mio mandato a compimento. Assolutamente sì.

Brunetta: Sei mesi prima? Assolutamente no.

Ma il clima, in fondo, è più calmo che in altre situazioni. Brunetta presenta il suo ultimo libro, La Mia Utopia, e tutto si stempera. Ma non si perde l’occasione di parlarsi addosso, un po’ per tutta la puntata. Sul finale la provocazione della Gruber che mostra a Brunetta il panel del convegno ”Young Factor – un dialogo tra Giovani. Economia e Finanza”, in programma il 23 maggio: 19 relatori con età media di 55 anni tra i quali non c’è nessuna donna. La Gruber si scalda, Brunetta cerca di ‘spacciare’ Sarah Varetto, direttore di Sky Tg24 e chiamata a moderare con Vinci (non a relazionare), come una ‘quota rosa’.  “E’ la migliore di tutte“, insiste il capogruppo FI guardando negli occhi la Gruber come se fosse in una scena di “Sfida all’OK Corral”.

“Finché in Italia nel 2014 succedono queste cose non potremo cambiare tantomeno crescere”

chiosa la Gruber guardando in camera al termine di una puntata a suo modo divertente. Mi sa che Brunetta in fondo in fondo alla Gruber la stima, mi sbilancio.

Certo è che Brunetta va maneggiato con cura e lo sanno un po’ tutti coloro che hanno avuto il piacere di intervistarlo: difficile dimenticare la (giusta) lezioncina impartita a Daria Bignardi in una puntata de L’era glaciale, poi ‘vanificata’ dal suo consueto garbo. ‘Simpatici’ battibecchi non sono mancati neanche con Lucia Annunziata a In Mezz’Ora o con Fazio a Che Tempo che Fa (dove spesso è invocato dalla Littizzetto).

Non mancheranno certo altre occasioni per vedere una qualche puntata di “Brunetta contro tutti”. Noi siamo pronti a godercelo.

 

Ultime notizie su Otto e mezzo

Otto e mezzo è un programma televisivo di approfondimento giornalistico in onda su LA7 dal 2001.

Tutto su Otto e mezzo →