Questo pazzo, pazzo, pazzo day time di Rai 1

Contorsionismi degni dei migliori artisti circensi per il confezionamento del nuovo day time della prima rete della Rai.

di Hit

Quanto deve essere difficile fare il direttore di Rai1. Un impresa quasi impossibile, da sempre ed ancora di più ai nostri giorni. Dicono che Giancarlo Leone una volta indossava una giacca che ora è diventata di tre taglie più lunga, da quanto gliel’hanno tirata. Sembra di sentire in sottofondo la bella canzone di Battisti “Io vorrei, non vorrei, ma se vuoi…” uscire dall’ufficio del quinto piano, con ben altri significati rispetto a quelli intesi da Mogol quando la vergò. La parola d’ordine lo scorso anno era “cambio”. Siamo fortissimi, quindi possiamo cambiare. Basta argomenti scottanti nel pomeriggio, parola d’ordine: qualità. Il problema, come diceva Checco Zalone, che per essere fortissimi ci vuole una squadra davanti e se tu la smantelli, poi rischi di non essere più fortissimo. Sta di fatto che i cambiamenti non hanno funzionato e questo non solo per colpa del direttore di Rai1, sempre per la questione della giacchetta di cui sopra.

Ora, con un anno di esperienza in più ed una dose di coraggio, che solo chi vede minacciato il dominio sulla propria foresta riesce a tirar fuori, si cambia ancora. Nuova coppia a Vita in diretta, con Liorni e Parodi. Non solo, via Verdetto finale, con Veronica Maya dirottata al mattino estivo di Rai1, prima con opzione anche per la stagione invernale, ora non più. Poi si spaccia per idea nuova quella di fare un’appendice de La Prova del cuoco dopo il Tg1 delle 13:30, quando lo faceva già Raffaella Carrà con il suo Pronto Raffaella fra il 1983 ed il 1984, nel programma chiamato “L’ultima telefonata”. Il processo di “Prontorafaellizzazione” del mezzogiorno di Rai1, prosegue a grandi passi, dopo il gioco dei fagioli introdotto quest’anno.

Ma un momento, torniamo a Verdetto finale, forse non lo si sopprime più. Ahi, la giacchetta caro direttore! Proviamo a testare il buon Timperi alla conduzione e vediamo se sarà l’esecutore testamentario di questo format o riuscirà a rianimarlo. Ma non aveva già sostituito la Maya quando la conduttrice dello Zecchino d’oro era in maternità? Ed ancora, se la seconda cura Timperi a Verdetto non funziona? Beh allora dobbiamo dare qualcos’altro ad Endemol, perché quello spazio è loro (ma non si doveva produrre internamente?) magari un giochino per farli stare tranquilli. Perché se occorreva la Endemol per mettere in sovrimpressione un orologio nel programma In Mezz’ora della signora Annunziata su Rai3, a maggior ragione serve per un game innovativo, che per altro, non è un “Segreto”, poche anime guarderanno a quell’ora.

Capitolo mattino. Il povero Franco Di Mare, il cui unico torto è di essere un ottimo giornalista, dotato di grandi qualità professionali, ma forse non adatto al pubblico del pomeriggio televisivo, dopo il quarto d’ora di felicità per essere riuscito a guadagnare qualche ora di sonno lo scorso anno, con l’arrivo a Vita in diretta, ora dovrà di nuovo puntare la sveglia, come direbbe Franco Califano: alle quattro! Tornerà infatti a condurre Unomattina, sembra, forse, si dice, senza la sua cara amica Elisa Isoardi, che avrebbe preferito concentrarsi sul programma Verde, a cui tanto tiene (ahi la giacchetta direttore), che farà da traino ad Antonella Clerici e alla sua Prova del cuoco, quest’ultimo programma che forse l’ex conduttrice di Effetto sabato volentieri ripreso.

Eleonora Daniele è riuscita, grazie alla sua caparbietà ed intelligenza a costruire a sua immagine e somiglianza un piccolo gioiello, Storie Vere, già cresciuto in precedenza dall’ottima Georgia Luzi, ingiustamente messa, per ora, in panchina. La prossima stagione Storie vere guadagnerà mezz’ora, durando quindi un’ora, dalle ore 10 alle ore 11, in un slot orario terribilmente difficile, stante la giusta soppressione del Magazine condotto da Lorella Landi, che dovrebbe mantenere Amiche del sabato (ahi la giacchetta direttore). In tutto questo dovrebbe essere confermata l’ottima accoppiata della domenica mattina a Linea Verde, oltre al team di Unomattina in famiglia nei week end di Rai1, sempre che Timperi non si lasci ammaliare dalle “sirene napoletane”, accettando di condurre l’eventuale nuova stagione di Verdetto finale, che verrà rivoluzionato nell’ultimo mese di test bocca a bocca.

Detto questo, tutto questo, può essere scompaginato completamente, perché Signore e Signori, qui vi stiamo a raccontare: Questo pazzo, pazzo, pazzo day time di Rai1, con la giacchetta del direttore vera protagonista.

I Video di TvBlog