Una buona stagione prima puntata del 1 aprile 2014: riassunto e foto

Andrea dopo dieci anni torna a casa per impedire alla famiglia di vendere il vigneto di famiglia. Ritrova così la sua vecchia fiamma, la cognata Silvia, che sembra odiarlo per l’abbandono.



Una buona stagione – prima puntata del 1 aprile 2014

Dopo dieci anni di assenza in cui ha fatto perdere alla famiglia le sue tracce, Andrea Masci (Ricardo Dal Moro), ultimogenito di un’antica dinastia di produttori di vino, torna a casa. Scopriamo che dieci anni prima aveva deciso di andarsene dopo la morte in un incidente stradale di suo fratello Riccardo, dopo una loro violenta lite. Il motivo? Probabilmente il tradimento di Andrea con Silvia (Luisana Lopilato), moglie del fratello.

Andrea è tornato per impedire alla madre Emma (Ottavia Piccolo) di vendere la tenuta di famiglia sull’orlo del fallimento, dopo alcuni investimenti sbagliati della donna, che voleva a tutti costi mantener fede alla memoria del figlio morto, realizzando il suo sogno di produrre un vino di eccellenza.

Nonostante l’imminente scadenza della prima rata dell’enorme debito contratto con la Meinar, una finanziaria tedesca presieduta da Olga Von Brurer (Marina Giulia Cavalli) e da sua figlia Marianne (Francesca Valtorta), Andrea non autorizza la cessione della sua quota d’azienda. Emma decide, così, di rimandare la vendita, assecondando Andrea e scatenando l’ira di Jacopo (Alessandro Bertolucci), primogenito della famiglia che è anche sindaco del paese.
Una buona stagione foto prima puntata

Quest’ultimo teme che col fallimento dell’azienda di famiglia perderà anche il suo prestigio politico e ne parla con sua moglie Bianca (Luisa Ranieri).
Una buona stagione foto prima puntata

Emma è combattuta dall’amore per suo figlio Andrea e dalla rabbia per non aver avuto sue notizie per ben dieci anni, e l’unico che sembra riuscire a calmarla è suo marito Michael (Jean Sorel), medico in pensione posato e solare.
Una buona stagione foto prima puntata

Il ritorno in paese di Andrea, inoltre, ha sconvolto Silvia, vedova di Riccardo e madre di Paolo, bambino di dieci anni che – vista l’età – potrebbe benissimo essere figlio del cognato. Quest’ultimo infatti ben presto inizia a farsi delle domande, complice anche il comportamento della donna che vuole tenere Andrea a Paolo lontani, facendo di tutto per ostacolare la loro frequentazione che invece sorge spontanea.
Una buona stagione foto prima puntata

Neri (Ivano Marescotti), il fattore della tenuta Santangelo e padre di Silvia, è certo che il giovane Masci sia l’unico in grado di creare il vino sognato da Riccardo e rilanciare così l’azienda, salvandola dal fallimento. Emma però sembra pensarla diversamente, anche perché mancano i soldi e il tempo per rientrare del debito è sempre meno.
Una buona stagione foto prima puntata

Andrea, con il suo ritorno a casa, ritrova anche la sua amica Michela (Samantha Michela Capitoni), enologa che ha collaborato in alcune occasioni nella tenuta. Quest’ultima è innamorata segretamente di Guido (Luca Calvani), che ha però occhi solo per Silvia, per la quale farebbe qualsiasi cosa.
Una buona stagione foto prima puntata

La rata del debito con la finanziaria è in scadenza e Andrea decide di tornare a Berlino, dove ha vissuto negli ultimi anni, per trovare i soldi necessari con degli incontri di boxe.
Una buona stagione foto prima puntata

Olga Von Brurer, intanto, è preoccupata che l’affare salti per colpa del giovane Masci e, pur di acquisire la Santangelo, sembra disposta a qualunque cosa. Per questo incontra Jacopo e cerca in lui un alleato. Ma l’uomo tradirà la sua famiglia?
Una buona stagione foto prima puntata

Una buona stagione foto prima puntata