The Good Wife, i creatori della serie tv spiegano l'uscita di scena di (spoiler)

Michelle e Robert King spiegano l'uscita di scena di uno dei personaggi principali di The Good Wife, ammettendo di aver voluto sfruttare l'occasione di avere un colpo di scena per la quinta stagione della serie tv

-Attenzione: il seguente post contiene spoiler sull'ultima puntata andata in onda di "The Good Wife"-

"The Good Wife" si conferma una delle migliori serie tv in circolazione: sia per il cast, che per la sceneggiatura, che riesce ancora a divertire, riflettere ed emozionare. Michelle e Robert King, creatori dello show, nel quindicesimo episodio della quinta stagione, andato in onda la scorsa notte, dal titolo "Dramatics, Your Honor", hanno ancora una volta spiazzato i fan con un'uscita di scena che farà discutere chi segue il legal drama da sempre ma che hanno voluto spiegare in una lettera.

Nell'episodio, infatti, Will (Josh Charles) viene ucciso da un colpo di pistola da parte di un folle cliente. Esce di scena, quindi, uno dei personaggi principali dello show, da sempre vicino alla protagonista Alicia (Julianna Margulies) e la cui relazione "proibita" è sempre stata uno dei temi principali dello show. I due autori hanno spiegato che l'uscita di scena di Will è dovuta alla decisione di Charles di lasciare la serie, una decisione che aveva preso già alla fine della quarta stagione, ma che i due sono riusciti a posticipare alla quinta in modo da decidere come salutare il personaggio.

The Good Wife

I King spiegano che l'attore ha accettato di restare anche nella quinta stagione grazie alla Margulies, che è anche produttrice dello show, e che aveva affrontato una situazione simile quando, in "Er", George Clooney (che interpretava Doug Ross, il compagno di Carol Hathaway, interpretata da lei) decide di andarsene. "E' stata fondamentale nel convincere Josh a restare nella quinta stagione", hanno detto i creatori del telefilm. Il cast della serie tv è stato informato dell'uscita di scena dell'attore da subito, in modo da rendero consapevole di quello che sarebbe successo nella quinta stagione. "E' un cast molto collegiale e professionale, capiscono che un attore se ne voglia andare perchè vuole mettersi alla prova. Ha aiutato il fatto che Josh ha diretto due episodi, uno dei quali dopo la sua uscita di scena, in modo che il cerotto non si strappasse rapidamente".

Nella lettera che i King hanno scritto ai fan, invece, cercano di spiegare perchè hanno deciso di uccidere il personaggio:

"Cari fan di The Good Wife, come voi piangiamo la scomparsa di Will Gardner. E mentre Will se n'è andato, il nostro amato Josh è molto vivo e resta parte della nostra famiglia. The Good Wife è alla base 'L'educazione di Alicia Florrick'. Per noi, c'è sempre stata una tragedia al centro della storia tra Alicia e Will: il cattivo tempismo. E quando abbiamo dovuto affrontare la decisione di Josh un anno fa, abbiamo dovuto fare una scelta importante.

Avremmo potuto 'mandarlo a Seattle' (come con il Dr. Ross in "Er", ndr), sarebbe potuto essere radiato dall'albo, sposarsi, o andare nel Borneo per fare del bene. Ma c'era qualcosa nella passione che Will ed Alicia condividevano che avrebbe reso la distanza un ostacolo difficile. L'onesta e la brutalità della morte parla alla verità ed alla tragedia del cattivo tempismo di questi due personaggi. La scomparsa di Will spinge Alici verso una nuova trasformazione."

I due autori hanno deciso quindi di sfruttare la decisione di Charles per la storyline:

"Cerchiamo sempre dei punti di svolta -degli eventi nel corso della stagione che spingono chiunque verso nuove direzioni. Questi punti di svolta evitano allo show di cadere in un'indifferente identicità e tengono i personaggi attivi: vedrete come reagiranno."

Una scelta che quindi servirà a rendere la serie ancora ricca di spunti. Dal punto di vista narrativo, sembra essere una decisione che non fa una piega, ma i fan saranno già pronti a protestare. Intanto, però, i due autori invitano i telespettatori a seguire gli episodi restanti:

"Grazie per averci ascoltato... e seguito e per averci ispirato ad alzare il livello di passione ed intelligenza. Ci sono altri sette meravigliosi episodi questa stagione e Josh ne dirigerà uno. Pensiamo che vi piaceranno. Non ci saranno solo lacrime -ci sarà anche la comedy. Michael J. Fox tornerà per quattro episodi. Abbiamo sempre preso come principio guida dello show che il dramma non è l'evento, è la conseguenza di un evento. Grazie per la vostra devozione verso lo show. Ve ne siamo continuamente grati."

Ad ogni modo, la decisione di Charles non va a rovinare il clima di serenità nel cast della serie. Lo stesso attore, dopo l'episodio su Twitter ha voluto ringraziare i fan:

"Mando tutto il mio amore ai fan di #TheGoodWife! Interpretare Will Gardner è stato un onore ed un piacere. Grazie per tutto il vostro supporto e le vostre parole!"

Un clima che evidenzia ancora una volta come "The Good Wife", oltre ad essere un telefilm che meriterebbe più ascolti di quanti faccia sia in America che in Italia, fa televisione usando la testa, insegnando che una serie tv, quando vale, può emozionare e stupire anche dopo cinque stagioni.

[Via DeadlineHollywood]

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: