Premio Tv 2014, Milly Carlucci: “Ballando con le stelle vince perché è onesto”

Premio Tv 2014: Milly Carlucci racconta a TvBlog i motivi del successo di Ballando con le Stelle, tra i dieci programmi premiati come migliori dell’anno.

di grazias

Mi scusi, mi sento davvero un avvoltoio, ma non è che avrebbe tempo per una breve intervista video?. Ero in ascensore con Milly Carlucci a Sanremo per il Premio Tv 2014 e così ho provato a rubarle qualche dichiarazione, per quanto lei avesse appena detto ai suoi collaboratori: Ora vado un attimo in camera a riposarmi. Alla luce di tutto ciò, non credevo di avere grosse speranze. E invece, come potete vedere, è stata gentilissima.

Qualche ora più tardi ci sarebbe stata la diretta della premiazione dal Teatro Ariston e Milly Carlucci aveva già vinto: il suo Ballando con le Stelle (anche quest’anno) era stato giudicato uno dei dieci programmi migliori della passata stagione tv da una giuria di cento giornalisti esperti. Quali sono, secondo la conduttrice, i punti di forza del suo show?

Siamo qui grazie alla bontà dei giornalisti che hanno voluto votarci, tanto per cominciare! Questo è il nostro decimo Oscar televisivo. Alcuni anni ne abbiamo presi addirittura due, altri invece abbiamo saltato il turno anche perché ci è capitato di andare in onda mentre andavano in onda gli Oscar quindi non eravamo rilevati. E’ una storia bella questa con il pubblico ma anche con la giuria di qualità. Siamo sempre stati apprezzati da tutti e due i settori perché Ballando è un programma onesto. Un programma che dà al pubblico quello che promette: una parentesi di allegria, belle musiche, balli, un po’ di emozione di chi si dispera perché pensa di non farcela…

E anche qualche polemicuccia, ogni tanto…

Le polemiche di Ballando sono un po’ come quelle del calcio, no? Ogni sport deve avere la sua polemica altrimenti non ci sarebbe il bar dello sport e nemmeno i quotidiani sportivi che riempiono pagine e pagine proprio su queste controversie che si basano quasi sempre su dettagli, praticamente. Quando a Ballando nascono delle polemiche sono sempre anche queste oneste, come dicevo prima. Ognuna delle due parti crede, in perfetta buona fede, di avere ragione. Da questo nasce l’argomentare ma, voglio dire, con tutto quello che oggi si vede e si sente dire in giro, stiamo parlando proprio di acqua di rose!

Tra i programmi che sono candidati come miglior show del 2014, ce n’è uno che la conduttrice di Ballando con le Stelle farebbe volentieri suo?

Tra i programmi premiati stasera ce ne sono alcuni che sono miei programmi di culto da sempre come ad esempio Striscia la Notizia o Le Iene. Mi piacciono proprio perché hanno quel lato che io non ho, quella zampata di “cattiveria” che però è sempre sana: sorridendo e graffiando si dicono spesso delle verità molto profonde. Si può proprio fare un esame della nostra società contemporanea in questo modo e loro lo fanno col sorriso. Quindi ben venga! Io purtroppo sono mamma fino al midollo, voglio sempre trovare e vedere la cosa positiva. Tutto ciò fa parte proprio del mio dna quindi mi manca questo senso della “zampata” ironica, ahimè!

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Ballando con le Stelle

Ballando con le stelle è la versione italiana del talent BBC Strictly come dancing.

Tutto su Ballando con le Stelle →