Ugly Betty, miglior esordio degli ultimi 5 anni

Ugly Betty è partita con il botto, basta guardare i dati Auditel più in basso. Una media di oltre il 15% di share che la laurea già serie cult nel panorama televisivo italiano. Innanzitutto i dati: 3.566.000 telespettatori 14,70% nel primo episodio, 3.558.000 e 15,61% nel secondo con picchi oltre il 19% e 4 milioni

di share

Ugly Betty è partita con il botto, basta guardare i dati Auditel più in basso. Una media di oltre il 15% di share che la laurea già serie cult nel panorama televisivo italiano.

Innanzitutto i dati: 3.566.000 telespettatori 14,70% nel primo episodio, 3.558.000 e 15,61% nel secondo con picchi oltre il 19% e 4 milioni e mezzo.
Si potrebbe anche affermare che tutto sia merito del forte battage promozionale attuato da Italia 1 nelle ultime settimane prima con promo che non dicevano nulla se non mostrare “il nuovo volto della rete”, poi con l’approssimarsi della messa in onda dando volta per volta qualche indizio in più per creare l’effetto curiosità. Mossa azzeccata visti i risultati di ieri sera, vedremo se si manterrà tale nelle prossime puntate.

Le avventure di Betty – che anche qui su TvBlog hanno creato divergenze di opinione tra chi ha trovato la serie divertente, piacevole, particolare, a chi è rimasto deluso perchè si aspettava molto di più a chi invece non è piaciuta affatto – hanno generato in tutto il mondo un vero e proprio fenomeno di costume.
Potenza di un prodotto di cui si parla tanto prima della messa in onda: si crea una tale aspettativa che porta talvolta a restare delusi dopo la messa in onda.
Qualcuno ha trovato a ragione delle forti analogie con il film Il Diavolo veste Prada e chissà che la produzione non si sia proprio voluta rapportare ad un successo già sulla carta per andare sul sicuro.

Senza discutere l’ottimo articolo di Debora che delinea la sua delusione circa il cosiddetto evento del momento, è indubbio quanto il riflesso mediatico sia imponente. Betty crea immedesimazione, lo stesso fenomeno avvenuto anni fa con le vicende di Bridget Jones ed è proprio questa a mio parere la chiave del successo planetario del telefilm.

In attesa di capire se la prossima settimana verrà mantenuto l’eccellente ascolto dell’esordio non possiamo non rilevare che Ugly Betty sia stato il miglior esordio di una serie tv negli ultimi 5 anni battendo anche serie più acclamate come Dr. House Medical Division, o Grey’s Anatomy.

Una stagione quella di Italia 1 che quest’anno per quanto riguarda le serie si è rivelata vincente con Dr. House (media di 4.817.000 telespettatori, 17.42% di share) , Grey’s Anatomy (media di 3.309.000 telespettatori, 13.56% di share), Csi Las Vegas (media di 3.143.000 telespettatori, 12.35% di share) CSI:Miami (media di 2.977.000 telespettatori, 11.43% di share) e CSI:NY (media di 3.017.000 telespettatori, 11.33% di share).

Il prossimo autunno sarà la volta dell’esordio del già cult Heroes: ci dobbiamo aspettare nuovi record?

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Ugly Betty

Tutto su Ugly Betty →