Enrico Mentana da Bersaglio Mobile alla direzione del Tg1?

Enrico Mentana in partenza dal 7 marzo con la versione settimanale di Bersaglio Mobile, ma con una poltrona nel destino, professionale.

L’accoppiata sembra essere vincente quella in arrivo su La7 nei prossimi venerdì di marzo. Ci riferiamo a Maurizio Crozza ed al suo rodato show satirico Crozza nel paese delle meraviglie ed Enrico Mentana, che fa diventare di cadenza settimanale il suo Bersaglio Mobile, che fino ad ora andava in onda a macchia di leopardo nella programmazione dell’emittente di proprietà di Urbano Cairo.

L’idea di abbinare allo show di Crozza un programma d’informazione non è di certo nuova, visto che già lo scorso anno, dopo Crozza nel paese delle meraviglie andava in onda il programma condotto da Gad Lerner Zeta, che ottenne nei suoi 100 minuti di messa in onda settimanale, fra le 22:30 e la mezzanotte una media del 5,74% di share e 1.100.000 telespettatori. Ora certamente Mentana dovrà misurarsi con i dati di Zeta e scommettiamo che il direttore del Tg La7 vorrà superare la soglia che ha ottenuto l’anno passato Lerner in questa collocazione televisiva.

Il programma inoltre dovrà vedersela, almeno nell’ultima ora circa di trasmissione, con la sua vecchia creatura, ovvero quel Matrix ora condotto da Luca Telese, che sta ottenendo in questa nuova serie partita nel gennaio del 2014 una media del 9,63% di share e di quasi un milione di telespettatori. Del resto per Mentana non è di certo la prima volta che si mette contro una sua creatura, visto che il direttore del Tg La7 ha dovuto vedersela con il Tg5.

Già su Twitter e più riservatamente nelle rispettive linee telefoniche è partita la sfida fra Telese e Mentana a colpi di battutine, una su tutte quella dell’attuale conduttore di Matrix che, riprendendo un paragone fatto da Michele Santoro all’arrivo del nuovo Matrix su Canale5, dice che la sfida in arrivo nei prossimi venerdì sera della nostra televisione sarà fra la Battipagliese (Matrix) e l’Inter (squadra di cui è tifoso Mentana). Un’altra sfida quella che sta per partire per il direttore del Tg La7, incarico questo dove probabilmente ha già dato il massimo, visti gli ascolti ormai non più in ascesa, in attesa forse, in un prossimo futuro non così lontano, di rivedere Mentana al Tg1, testata che lo ha visto debuttare in televisione, stavolta nelle vesti di direttore. Lui di certo non lo ammetterà mai in pubblico, ne a microfoni accesi, ma dentro di se, sa benissimo che la poltrona di direttore del Tg1 sarebbe in qualche modo il coronamento della sua carriera professionale, oltre che l'unica sfida che gli manca nel suo blasonato curriculum.

Del resto l' arrivo di Matteo Renzi a Palazzo Chigi, potrebbe in qualche modo agevolare l’arrivo di Mentana sulla poltrona del più visto telegiornale della nostra televisione. Che i due si conoscano è ormai risaputo, del resto è proprio dei giorni scorsi la gustosa scenetta che li ha visti protagonisti. Ci riferiamo all’sms inviato o fatto inviare da Mentana a Renzi, quest’ultimo in procinto di fare il suo intervento alla direzione del PD, in cui il direttore del Tg La7 chiedeva al prossimo Presidente del Consiglio di ritardare di qualche istante il suo intervento, perché a La7 era in onda la pubblicità (video in apertura). Ci risulta poi che a Luigi Gubitosi, attuale direttore generale Rai, si è fatto in qualche modo capire che l’arrivo di Mentana al Tg1 sarebbe molto gradito alla nuova dirigenza del PD.

Quest’ultimo però è in difficoltà, perché poi in effetti l’unica vera nomina di peso fatta durante la sua direzione generale è stata proprio quella del direttore del Tg1 con Mario Orfeo. Come spiegare all’ex direttore del Messaggero che, dopo appena un anno dalla sua nomina, ora dovrà lasciare la poltrona della direzione del Tg1 ad Enrico Mentana? Forse via sms, che dite? Probabilmente però il problema per Gubitosi non si porrà, perché i rumors lo danno in uscita da Rai verso una poltrona alle Poste o in Enel. Alla Rai come nuovo direttore generale sarebbe in arrivo Antonio Campo Dall’Orto, la cui prima nomina potrebbe essere proprio quella di Mentana al Tg1.

In attesa che il nuovo direttore d’orchestra arrivi a Palazzo Chigi è già partito il valzer, che si accomodino signori!

Enrico Mentana da Bersaglio Mobile alla direzione del Tg1 ?

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: