Visionari, Corrado Augias torna su Rai 3 a fine marzo

Aveva detto di voler lasciare la tv, ma Augias torna nel palinsesto di Rai 3 con un nuovo progetto. Lo annuncia il direttore Vianello.

Corrado Augias torna in tv con un nuovo programma: sarà alla guida di Visionari, in seconda serata dalla fine di marzo. Un ritorno (in)atteso dopo la scelta di lasciare la tv e di dedicarsi ad altre cose, annuncio più volte ribadito negli ultimi anni e concretizzatosi in un addio a Le Storie - Diario Italiano andato in onda per ben 10 stagioni dal lunedì al venerdì prima del Tg3.

Solo a settembre 2012, dunque, Le Storie è uscito dal palinsesto dopo una serie di segnali di 'fastidio' verso la dirigenza della Rai manifestati pubblicamente nel 2011 in un'intervista 'barbarica' concessa alla Bignardi (e che rivediamo in basso)

Ed è proprio un'altra intervista alla Bignardi ad aver riportato Corrado Augias alla ribalta tv: ci riferiamo all'ormai celeberrima puntata de Le Invasioni Barbariche del 31 gennaio scorso (nel video in apertura), nella quale si è attirato le ire funeste del Movimento 5 Stelle per i commenti all'intervista ad Alessandro Di Battista e per le sue opinioni e osservazioni sulle gesta della formazione politica guidata da Beppe Grillo.

Una partecipazione tv che sta avendo lunghi strascichi polemici, con tanto di scatti di libri di Augias al rogo per protesta, che hanno rinfocolato (ed è il caso di dirlo) il dibattito sulla libertà d'opinione e sulla situazione politica italiana.

Augias, dunque, torna in tv con un proprio programma: di Visionari si sa poco (facile pensare si parli di scrittori e letteratura), se non la collocazione e la cadenza non certo quotidiana, quel che ormai ad Augias pesava, come sottolineato anche nella recente intervista alla Bignardi, alla quale però dichiarava con forza di non sentire la mancanza della tv e di passare felicemente la maggior parte del suo tempo a Parigi a scrivere.

Il suo addio al daytime però ha messo 'un po'' in difficoltà Rai , anche se Vianello non può che rinnovare la fiducia a Concita De Gregorio:

"Ha ereditato un programma (forse meglio 'fascia', ndr) che Augias ha condotto per dieci anni e che non partì bene. Il cambio di conduzione lo paghi. Mi accadde quando sostituì Marrazzo. Concita salirà come Corrado"

ha dichiarato di direttore di Rai 3, che intanto si prepara ad accogliere 'il figliol prodigo' e a preparare qualche altra novità, come un programma per il prime time del sabato condotto da Donato Carrisi (scrittore e sceneggiatore, tra gli altri, di fiction come Moana e Squadra Antimafia. Ma ci torneremo.

Per adesso attendo I Visionari di Augias.

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail