Matthew Perry a La vita in diretta: “Farò La strana coppia in tv” (ma il co-protagonista ancora non c’è)

Matthew Perry a La vita in diretta ha parlato delle drug court ed ha confermato che farà La strana coppia per la tv

” class=”aligncenter size-thumb_620x350 wp-image-469267″]

Matthew Perry arriva in Italia per parlare del suo passato e soprattutto delle “drug court”, i tribunali speciali che si occupano di reati connessi all’uso di droghe e che incentivano la riabilitazione dei tossicodipendenti e non la loro incarcerazione.

Perry, ospite de “La vita in diretta”, ha spiegato di sentire questo tema in maniera particolare, essendo stato lui dipendente, in passato, da farmaci ed alcol:

“E’ stato molto tempo fa, ero spaventato all’idea di non riusucire a controllarmi ed in quel momento ti rivolgi a qualcuno per chiedere aiuto e mi sono rivolto alle drug court ed all’associazione nazionale dei giuristi che si occupano di questa questione”.

L’attore ha deciso così di pubblicizzare le “drug court”, che operano in diversi Paesi, come Stati Uniti, Regno Unito e Canada, e farle conoscere ai Paesi dove non esistono:

“Volevamo far sapere anche agli altri che esiste qualcosa che funziona negli stati Uniti. Il 75% delle persone che seguono il programma delle drug court non sono più arrestate, volevamo far sapere a Londra come a Roma che esiste una soluzione che ha dato ottimi risultati”.

Presente in studio anche Giovanni Serpelloni, capo dipartimento delle politiche antidroga, che ha spiegato così la presenza di Perry:

“Matthew è un amico che ci sta aiutando molto non solo a livello nazionale ma anche a livello internazionale, proprio perchè vogliamo sensibilizzare le persone ed i politici, proprio perchè le persone tossicodipendenti possano trovare delle soluzioni al loro problema non attraverso il carcere ma proprio attraverso delle terapie adeguate e delle soluzioni che esistono, anche in Italia, il governo ultimamente ha varato un provvedimento che permetterà l’aumento dell’uscita dal carcere delle persone tossicodipendenti per potersi curare e reinserirsi nella società (il riferimento è al decreto carceri approvato ieri, ndr). Una cosa importante che Matthew sta portano come assoluta importanza è la positività che si può mettere in queste cose, che esitono soluzioni a questi problemi, e noi lo abbiamo sicuramente ben accolto in Italia quando ci ha chiesto di poter venire da noi”.

A proposito del suo futuro in tv, invece, Perry ha confermato di essere al lavoro sul remake de “La strana coppia” per la Cbs, dove interpreterà Oscar Madison:

“Avete mai sentito parlare de ‘La Strana coppia’? Farò una strana coppia per la televisione americana”.

Non si sa, però, chi sarà il co-protagonista:

“Lo stiamo ancora cercando”.

Paola Perego, infine, ha mostrato una foto del cast di “Friends” (con l’immagine di una papera, in riferimento a quella “adottata” da Chandler e JoeyMatt LeBlanc– nella sit-com) chiedendo all’attore quale componente del cast gli mancasse di più. I sei attori sono amici anche nella vita quotidiana, e Perry, tornando a vestire i panni dell’attore comico che conosciamo, non si è tirato indietro per fare una battuta:

“E’ una domanda molto difficile. Mi mancano tutti, se dovessi sceglierne uno direi la papera”.



Matthew Perry a La vita in diretta

I Video di TvBlog

Ultime notizie su La vita in diretta

La vita in diretta è il rotocalco che presidia il daytime pomeridiano di RaiUno dal 2000, ma l'esperimento era iniziato su RaiDue nel 1994 con La cronaca in diretta di Alessandro Cecchi Paone, diventato nel 1995 L'Italia in diretta con Alda D'Eusanio.

Tutto su La vita in diretta →