• Tv

100 euro per 90 minuti

E’ una svolta epocale questa, più grande di quando, durante la scorsa stagione televisiva, venne chiuso il Costanzo Show, che durava da 25 anni. 90° minuto venne ideato da Paolo Valenti (nella foto), Maurizio Barendson e Remo Pascucci nel 1970: da allora ha accompagnato ogni singola stagione calcistica italiana. Quest’anno per la prima volta non

di

E’ una svolta epocale questa, più grande di quando, durante la scorsa stagione televisiva, venne chiuso il Costanzo Show, che durava da 25 anni.
90° minuto venne ideato da Paolo Valenti (nella foto), Maurizio Barendson e Remo Pascucci nel 1970: da allora ha accompagnato ogni singola stagione calcistica italiana.
Quest’anno per la prima volta non sarà così. Anche se, come notano sul Corriere, l’atmosfera delle ultime edizioni non era certo quella di un tempo – colpevoli SKY, il digitale terrestre, i gol sui videofonini e via dicendo – trentacinque anni di storia di televisione vengono per il momento rimossi con la presentazione delle offerte per i diritti delle partite. Scavicchiate e aperte, le buste hanno rivelato un’offerta provocatoria di 100 euro da parte della RAI e il congruo pacchetto da 61,5 milioni di euro da parte di Mediaset.
Si dice – fonte Ansa – che il 90° Minuto di Mediaset troverà collocazione in Buona Domenica, sarà condotto da un volto da scegliersi fra Davide De Zan, Alberto Brandi, Irma D’Alessandro, Lucia Blini e Monica Vanali., Sandro Piccinini (voto per quest’ultimo) e prenderà il posto di una sit com. Temo che alcuni giovani autori non prenderanno bene in particolare quest’ultima parte della notizia, se la cosa si rivelerà veritiera.

Ma a parte questa parentesi, che in fondo non parla d’altro se non di nuove disoccupazioni a fronte di nuove occupazioni, è naturale chiedersi se questo clone non finirà per occuparsi, ad esempio, anche del Cervia della seconda edizione di Campioni del Cuore.
Il calcio era già malato a sufficienza, anche senza questo colpo al cuore degli abitudinari.

I Video di TvBlog