Michelle Hunziker a Sanremo… vi è piaciuta davvero?

Oggi i commenti entusiastici sulla Hunziker a Sanremo prevalgono di gran lunga sulle delazioni degli scettici, quasi che incensarla sia un atto dovuto e attaccarla risulti “scomodo”. Anche i critici più spietati, che si saranno sicuramente dimenticati le vere performances da musical di Serena Autieri, si complimentano con la sua semplicità e l’emozione del primo

michelle hunziker sanremo prima puntataOggi i commenti entusiastici sulla Hunziker a Sanremo prevalgono di gran lunga sulle delazioni degli scettici, quasi che incensarla sia un atto dovuto e attaccarla risulti “scomodo”. Anche i critici più spietati, che si saranno sicuramente dimenticati le vere performances da musical di Serena Autieri, si complimentano con la sua semplicità e l’emozione del primo impatto che l’avrebbero resa più vera e completa.
Ma il sospetto è che non sia del tutto colpa sua, che ha deciso di lasciare la dentiera a casa per rivestire un ruolo più serio e consono alle circostanze.
A mancare nell’edizione in corso del Festival (salvo promozione di Chiambretti sul palco) è un’ingrediente importante come l’ironia, a fronte di un perfezionismo baudiano che, non lasciando niente al caso, ci vede tutti disarmati.
A tal punto da rimanere nel dubbio se promuovere o bocciare la stessa Hunziker, presentatasi al pubblico istituzionale della tv di stato come una cerbiattina intimorita, pur sempre di classe ma insapore.
E’ bastato metterle una cofana in testa (i dettagli li trovate su Fashionblog) come le Vittoria Belvedere e le Anna Falchi di una volta per vanificare in assoluto l’apporto umoristico e brillante che avrebbe dovuto conferire al Festival.
Considerato che con il suo cachet si è mangiata la recluta di vallette more o spalle comiche che avrebbero potuto impreziosire il cast, non si vede il valore aggiunto della sua co-conduzione.
Biascica parole da straniera incosciente, si cimenta in un’esibizione canora di dubbia qualità etica, oltre che estetica, visto che i panni sporchi andrebbero lavati in privato e, una volta dimostrato di non avere la materia prima per ergersi a talento da musical, si cimenta in una ridicola scenetta teatrale circondata da bulletti odiosi e inchiodata da un avvilente playback.
Da lei ci si aspettava un connubio di eleganza e personalità, femminilità e padronanza della scena e invece, come sempre, a recitare la messa cantata è il presentatore di riferimento.
Michelle, imbalsamata come ai tempi dei peggiori flop Mediaset, stona (e in tutti i sensi).
Ma a questo punto mi appello al plebiscito popolare: Michelle Hunziker a Sanremo vi è piaciuta davvero?

Sanremo – Michelle Hunziker


Ti è piaciuto il debutto di Michelle Hunziker a Sanremo?

No
  Current Results

L’appuntamento è a stasera con la diretta di Tvblog a cura di Share

Ultime notizie su Festival di Sanremo

ll Festival di Sanremo, anche conosciuto come il festival della canzone italiana, è un evento musicale e di costume nato nel 1951, approdato in TV nel 1955.

Tutto su Festival di Sanremo →