Made in Sud, il nuovo Bagaglino di una RaiDue affamata di share low cost

Enrico Brignano ospite della prima puntata di Made in Sud contro Colorado, lunedì 11 novembre 2013

Basta che funzioni, anche se ne è ‘na mezza schifezza. A Made in Sud non si sono posti per nulla il problema della promozione in prima serata: il programma è rimasto identico. Stessa comicità da quattro soldi, ferma a Ruzzle e a Harry Potter, a Gigi e Ross (i comici eternamente incolori della tv) che rifanno le Iene e Tiziano Ferro, a Elisabetta Gregoraci che spreme il tormentone Tonia Figa più della carta di credito a Montecarlo.

Di nuovo sul copione c’è giusto Peppa Pig (ma Valeria Graci non era quella che “basta comicità, voglio fare l’attrice seria?), mentre Fatima Trotta, che sta a Made in Sud come Maria Martini al Medico in famiglia, continua a farsi dare della bassa e senza tette per mantenere il vitalizio.

Made in Sud non è stato promosso in prima serata, ma parcheggiato come una macchina in doppia fila che finisce in divieto di sosta. Ora, però, tutti diranno che il programma ha successo e chi lo critica è un rosicone radical chic. Il punto è che a vederlo promosso in prima serata sembra di rivedere il Bagaglino retrocesso su Rete4 (con tanto di De Laurentiis ripreso tra il pubblico). Il livello di parodie demenziali è lo stesso e perfino il monologo di Enrico Brignano su Berlusconi non ha brillato per qualità, condizionato da un contesto di così bassa lega.

In compenso fa ridere che i battutisti sfottano Belen ogni tre per due dandole della maiala o della diva, il che fa un po’ la volpe che non è arrivata all’uva. Certo, Lady Briatore ha portato eco mediatica sul marchio, ma resterà sempre una dal curriculum che fa provincia.

Il live della prima puntata di Made in sud in prima serata

23.59 La musica dei Sud 58 chiude una prima puntata in prima serata interminabile. Colorado finisce più tardi apposta.


23.35 E la Gregoraci e la Trotta giocano a fare le gattine sexy panterone in lattex. Persino i costumi di scena sono riciclati dalla seconda serata. Poi ritornano le ballerine gnagne per la sexy-coreografia. E, ancora, strip cabaret. Si aspetta la fine di Colorado?


23.48 Cosa avrebbe fatto la Gregoraci se non avesse incontrato Briatore? La cameriera! Sante gag.

23.45 Sud Educational e la differenza tra uomini e donne partendo dal bagno. Il sosia di Gazzè spunta fuori con una gag senza motivo.

23.43 Anche Jack Sparrow che è passato di modissima.

23.39 I Cd rom, dei ragazzi rom che hanno raccolto la loro storia in un cd. Buongiorno tristezza.

23.37 Ma Flora Canto da dove l’hanno riesumata? Trattata come grande primadonna, per giunta. Della serie, “nemichi di Fatima Trotta”. La prima sfida: “come si prepara un buon caffè”.

23.30 Dalla Basilicata Pino Paradiso. Poi parodia di Kekko dei Modà.

23.29 Momento “terrona doc”. La Gregoraci è fedele alla soppressata anche a Montecarlo.

23.26 Tornano i vincitori di Pechino Express.

23.18 Il Prima e il dopo di Alessandro Bolide. Poi gli sposi, come se non bastessero Nuzzo e consorte di Quelli che il calcio.

23.13 Il sosia di Nino D’Angelo sob.

23.08 Uno dei due tra Gigi e Ross (non li so distinguere) ri-imita Tiziano Ferro, che fa il verso a “Perché c’è un diavolo in me” dopo le polemiche sui testi satanisti.

23.00 Fatima Trotta canta Briciole ai tempi della crisi. Segue il pensatore Tonino Cardamone.


22.50 La coreografia sexy delle due sciacquette non poteva mancare. Seguono Ivan e Cristiano dell’agenzia immobiliare.


22.45 Gigi e Ross fanno le solite Iene. Arriva il tizio delle Yahoo Answers, Marco Capretti.

22.40 Scopriamo perché De Laurentiis è in studio: la Trotta farà la co-protagonista del suo nuovo film, dal 19 dicembre nelle sale. Arriva il postino, che ricorda alla Trotta che non ha tette ed è bassa. Lei:

“E’ una mentalità maschilista, gli uomini del Sud sono diventati moderni”.

Arriva il nonno paterno, per cui l’uomo con l’orecchino è ricchione. E altri luoghi comuni connessi.


22.34 La marketta del film di Brignano, giusto per ricordarci perché si è degnato di venire a Made in Sud. Scopriamo anche che Brignano riporta Rugantino a Broadway dopo 50 anni. Arriva la Gregoraci e finge che Brignano porti sfiga anche a lei (come il personaggio del film si intende).


22.24 Arriva Enrico Brignano. Per il solito monologo alzashare? Parla dei grandi amatori italiani, Al Bano o Siffredi che “ne detiene i diritti”. E la satira su Fede e Confalonieri cortigiani di Berlusconi (con tanto di api regine). Troppo facile. Ma mi fa ridere quando nomina “Striscia la novizia e Porca a porca”.


22.22 Arriva la Gregoraci a fare la rissa argentina con Violetta. Sembra il Bagaglino.


22.21 Fatima diventa Violetta. Quant’è brava la Trotta a mettersi in gioco. I suoi valori? Il lucidalabbra e il chicos bonos.


22.17 Mino Abbacuccio, il timidone col peluche.

22.14 “Tocca a noi, tocca a noi”.

22.10 Arriva Santino Caravella, precario.


22.09 I campioni di Ruzzle. Ma non è fuori moda? Idee nuove no?


22.04 De Laurentiis tra il pubblico. Intanto si esibisce il cantantucolo Gino Fastidio.


21.55 Un ballerino per il carabiniere Figo non è fottuto, è fottlose. E ovviamente arriva Tonia Figa.


21.47 La magia degli Harry Potter fa rinsavire Fatima e la Gregoraci. Poi hanno trovato una magia per far aprire tutte le porte: “Din Don”. Aiutateme.


21.40 Valeria Graci si è riciclata come Peppa Pig: “Sono la maiala più cliccata su Internet dopo Belen”. Dice che ride sempre perché è sotto antidepressivi.


21.34 Gomorroide.

21.33 Gigi e Ross danno alla Gregoraci della burina ripulita. Peccato scherzino. Lady Briatore ci tiene a dirci che stira tutti i giorni. Ma il cazzarometro riesce a “tirar fuori la cafona che è in lei”.


21.31 C’è posta per Fatima Trotta e Elisabetta Gregoraci. Hanno l’opportunità di fare due scatti con Belen Rodriguez. Ma è una burla.


21.28 Bublè. E tanta gnagna.

21.27 Larsen, il comico brianzolo alquanto “fumato”. E’ tutto velocissimo, è proprio il Colorado della Rai.


21.22 Rosolino e Maddaloni sono equipaggiati per tornare a Bangkok. Bel gioco di squadra aziendalista, quello tra Pechino Express e Made in Sud. Poi arriva l’incazzatore personalizzato.

21.20 Fatima sottolinea che molti potrebbero non aver mai visto Made in Sud, perciò bisogna spiegare il programma. Addirittura si fa risalire la tradizione della comicità meridionale ai versi fescennini: bella riflessione colta, bravi. E il clima è familiare (la squadra è consolidata e coesa).


21.18 Il terronometro del Prof. Fischetti. Poi sentiamo le notizie in tempo reale (comiche) con il jingle di Whatsapp, per dimostrare che sono in diretta. Ma l’idea è vecchia. La Gregoraci aggiunge che la Rai ha messo a disposizione uno strumento innovativo per testimoniare che sono in diretta: il valletto che porta l’orologio.


21.14 Si comincia con il monologo di Gigi e Ross. E la Gregoraci di giallo canarino vestita.

Made in sud, le foto di giovedì 11 novembre 2013

Made in sud, le foto di giovedì 11 novembre 2013

Ultime notizie su Made in sud

Made in Sud è una trasmissione televisiva di cabaret, attualmente in onda su Rai 2.

Tutto su Made in sud →