Rai4: giovedì Hbo con Rome, Band of Brothers e Boardwalk Empire

Che Carlo Freccero andasse in visibilio per HBO lo sanno anche i sassi, puntando gran parte delle acquisizioni sui suoi gioiellini. Ma che potesse concepire una serata a tema "orgasmica", per gli amanti della serialità americana più preziosa, nessuno se l'aspettava.

Da questa sera, alle 21.10 su Rai4, parte la Golden Age con tre serie che hanno fatto storia. Dal Peplum al kolossal bellico, passando per l'epopea gangster: nella sua età dell’oro Hollywood ha celebrato la grandezza dell’America rievocando l’ascesa e la caduta di Roma antica, esaltando la superiorità di mezzi e d’ideali dimostrata nel secondo conflitto mondiale, raccontando il lato oscuro di una nazione costruita da immigranti e avventurieri.

Inaugurata dal canale via cavo HBO, la golden age anni duemila della tv americana passa anche attraverso la rivisitazione di questi tre generi classici e popolari. L’eccezionale appuntamento del giovedì sera su Rai4, appunto, è con tre pluripremiate produzioni HBO: tre diverse declinazioni di dramma epico-storico ideate o prodotte da altrettanti maestri del grande schermo.

Si comincia, in prima serata, con due episodi di Rome (2005-2007), quella stessa co-produzione internazionale, che vede coinvolta la stessa Rai, che al primo passaggio su RaiDue è stata bistrattata e solo Rai4 ha già trasmesso nella versione integrale.

Sontuosa coproduzione con BBC, è ambientata sullo sfondo storico della dittatura di Giulio Cesare e delle successive guerre civili e firmata, tra gli altri, da John Milius. Al centro le vicende di fantasia del centurione Lucio Voreno e del legionario Tito Pullo (personaggi realmente esistiti e nominati nel De bello gallico).

A seguire, Band of Brothers (2001) filiazione televisiva del film di Steven Spielberg Salvate il soldato Ryan (1998), non a caso prodotta dallo stesso re Mida di Hollywood assieme alla star Tom Hanks.

Chiude la serata a tema Boardwalk Empire (2010-in corso), saga gangsteristica ambientata nella Atlantic City degli anni venti, ideata da Terence Winter – uno degli sceneggiatori di punta dei Sopranos – e coprodotta dal maestro del genere Martin Scorsese.

C'è altro da aggiungere? La linea editoriale di Rai4 non tradisce mai.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: