Ci pensa Rocco su Cielo dal 5 novembre: la conferenza stampa live su TvBlog

Ci Pensa Rocco, il nuovo programma di Cielo con Rocco Siffredi: tutti gli aggiornamenti in diretta dalla conferenza stampa.

15.02 La conferenza stampa è terminata.

15.01 Ti occuperai mai di coppie omosessuali?

Non saprei bene come intervenire perché non è il mio campo, ecco. Ma con l'aiuto di autori bravi, potrei anche provarci. Non ho la pretesa di dire "Arriva Rocco e ti salva la vita", però tutte le coppie di cui mi sono occupato, mi hanno ringraziato, alla fine. E' stata una bella soddisfazione per me.

15.00 Le coppie, secondo Rocco, hanno un nemico ancora più pericoloso degli altri: Facebook.

14.57 Ci saranno in tutto dodici puntate di Ci Pensa Rocco di cui dieci già pronte e due ancora da fare. Quella di Milano che verrà registrata oggi e quella di Ferrare, che verrà realizzata nei prossimi giorni.

14.55 Ma qualcuna si è lamentata delle dimensioni del proprio marito durante il programma?

No, anche perché quello non è un problema di cui ti accorgi dopo anni, immagino. Più che altro lamentavano una certa carenza di attenzioni, preliminari ecc. C'erano alcuni mariti che avevano perfino smesso di baciare le proprie mogli, per dire.

14.52 Secondo Rocco il successo delle Cinquanta Sfumature di Grigio non è un caso:

La donna vuole il maschio, quel maschio che oggi non si vede più in giro tanto spesso. Non vuole l'uomo che le chieda "posso?", insomma. Ma non per questo deve perdere la propria femminilità. E' necessaria anche un minimo di accoglienza sexy, insomma. No al pigiama! Ci pensa Rocco non sarà un programma pro uomo o pro donna, evidenzieremo gli errori da parte di entrambi.

14.47 Cosa farà Rocco per aiutare le coppie?

Su tutte le coppie si interviene in maniera vera ed estrema, non sanno mai nulla di ciò che succederà loro. Non si organizza mai nulla prima, perché per me sarebbe più difficile. A me piace la sorpresa. Come esercizi per ravvivare il desiderio, vedrete che sottoporrò le coppie al Kamafitness, al Kisswalking e così via...Comunque la cosa che mi ha colpito di più, è la mancanza di dialogo tra le coppie. Se ci fosse questo, non ci sarebbero moltissimi problemi tra loro.

14.43 Apprendiamo che il casting sia stato piuttosto complicato tanto che al momento non si è ancora concluso. Ma fino a dove si spingerà Rocco? Ecco la sua risposta:

Si gioca insieme in modo divertente: una coppia di cui mi sono occupata aveva il problema dell'eiaculazione precoce. Questa era un tipo di problematica piuttosto grave, che riguarda quattro milioni di coppie italiane, tra l'altro. Abbiamo affrontato questa problematica con molto delicatezza.

14.39 Rocco sulle dinamiche che portano alla fine di una relazione:

La donna quando molla un uomo lo fa definitivamente. L'uomo se ne accorge quasi sempre troppo tardi perché è portato a trovare scuse, anche valide, come la crisi o il troppo lavoro che lo distraggono. Ho un amico che fa sesso tutti i giorni con sua moglie, almeno due volte. Anche davanti ai suoi figli che per addormentarsi aspettano il suo "ruggito del leone". Per un attimo ho pensato di dargli tutti i miei Oscar.

14.37 Rocco sui dati esposti da Mannheimer:

Ho moltissime coppie di amici che si sono seprate ultimamente grazie a Facebook. Oggi abbiamo troppe distrazioni che influiscono in modo negativo. Per tenere il focus su una donna o un su un uomo, bisogna continuare ad indirizzare tutte le proprie energie su di lui o su di lei. Ed è difficilissimo. Tanto che secondo me i dati esposti da Mannheimer sono perfino troppo ottimisti.

14.35 Mannheimer continua ad illuminarci precisando che una delle principali cause del calo del desiderio sia la noia.

14.30 Parla ora il professor Mannheimer:

Il 53 per cento degli italiani ammette di vivere una crisi di coppia. Di questi il 33 per cento l'ha risolta da sola, il 4 per cento l'ha risolta con aiuti esterni, l'otto per cento è arrivato alla rottura, il restante otto per cento la vive tuttora. E sulla domanda sul calo del desiderio, il quarantanove per cento degli intervistati ha ammesso di averlo. C'è anche chi ha interrotto la relazione per questo. E' un fenomeno che colpisce le persone sopra i 55 anni, le casalinghe e i disoccupati che si trovano in uno stato di stress. Mi ha colpito che il 58 per cento dei laureati abbia ammesso di vivere questo calo del desiderio. Avranno mica studiato troppo?

14.25 Prende ora la parola la filosofa Giovanna Farina:

Questa trasmissione è interessante perché parla di erotismo ma non è ironica. Non era facilissimo riuscire in questo intento, anzi. Nella coppia non c'è solo l'amore spirituale ma anche quello erotico, se questo viene meno, si può sgretolare tutto. In questo programma ho notato l'aspetto educativo, anzi rieducativo. Nella puntata che ho visto ho notato un ritorno alle origini: l'inizio di una relazione è sempre il momento migliore, se si riesce a tornare a quel tempo lì, è tutto in discesa. Il secondo elemento importante è il gioco, e Rocco fa giocare queste coppie. Il terzo punto è l'atto eroico, cioè fare qualcosa che si considera detestabile o che va oltre le proprie capacità, per amore dell'altro.

14.22 Rocco Siffredi:

All'inizio avevo molti dubbi, poi ho visto che mi dicevano tutto, si aprivano completamente. Era un po' come se parlassero con un prete! "Se non mi capisci tu, chi mi capisce?", dicevano. Da Roma in giù era un po' come se i mariti mi temessero: "Cosa ci viene a fare Rocco a casa mia? A farsi mia moglie??". Invece da Roma in giù ho incontrato meno resistenze. Gli autori hanno fatto un gran lavoro e io mi sono divertito veramente tanto.

14.21 Riprende la parola Antonella D'Errico per sottolineare quanto sia stata dura la fase dei casting. L'idea era di trovare coppie "autentiche".

14.19 Lorenzo Torraca della Verve Media Company ci spiega come una delle parti più interessanti dello show siano le reazioni delle coppie ai consigli di Rocco e che questo programma possa essere considerato "di servizio" per loro. Insomma, sarà davvero utile? Sembra di sì.

14.16 Nel secondo promo che stiamo vedendo ora Siffredi è rappresentato come una specie di santone animato da quella che sente come una vera e propria missione: risvegliare il desiderio nelle coppie.

14.13 Nils Hartmann di Sky:

Avevo già avuto il piacere di lavorare con Rocco, lui è un marchio, un nome trasversale. Non è stato facile trovare l'impostazione di un programma che parla di sesso e rapporti di coppia. Noi abbiamo evitato di fare i furbi con immagini di vedo non vedo, ad esempio.

14.10 Prende la parola il direttore di Cielo, Antonella D'Errico:

Gli ascolti di Cielo sono raddoppiati. Arriviamo al 2 % cento con una serie di programmi, come Affari di Famiglia. Ormai abbiamo una riconoscibilità. Masterchef era partito da noi nella sua prima edizione e abbiamo scoperto anche The Apprentice. Il nostro nuovo format di qualità è proprio Ci pensa Rocco. Tengo a sottolineare che siamo una rete molto libera e indipendente con una qualità produttiva molto alta. Proprio per questo possiamo occuparci di temi interessanti e stimolanti riservati agli adulti, che poi sono il nostro target principale.

14.09 Comincia ora con un promo della trasmissione, la conferenza stampa di Ci Pensa Rocco.

E' tutto pronto per il debutto di Rocco Siffredi su Cielo (DTT canale 26, Sky Canale 126 e TivùSat canale 19). Dal 5 novembre ogni martedì il celeberrimo regista, produttore e attore hard sarà infatti protagonista di Ci pensa Rocco, la nuova produzione originale del canale in chiaro di Sky scritta da Filippo Cipriano per la regia di Piergiorgio Camilli e prodotta da Verve Media Company. Con la giusta dose di leggerezza e ironia, Siffredi avrà il compito di risvegliare la complicità nelle coppie che chiederanno i suoi consigli. Se siete curiosissimi di sapere tutto sul nuovo show targato Cielo, non perdetevi questo post con in live dalla conferenza stampa. Ci riaggiorniamo fra pochissimo!

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: