E' morto Lee Thompson Young, era Barry in Rizzoli & Isles

Lee Thompson Young è stato trovato morto all'interno della sua casa. L'attore era nel cast di Rizzoli & Isles

Lee Thompson Young, attore noto per far parte del cast di "Rizzoli & Isles" è stato trovato morto nel suo appartamento. L'attore ventinovenne, secondo le prime indagini, sarebbe morto a causa di un colpo di pistola, ipotesi che ha portato subito le forze dell'ordine a pensare al suicidio.

A scoprire il corpo dell'attore è stato il padrone di casa dell'appartamento. Young non si era presentato sul set di "Rizzoli & Isles", dove la troupe lo stava aspettando. Tnt, la Warner Bros. e la creatrice dello show Janet Tamaro hanno rilasciato un comunicato:

"Tutti sul set di Rizzoli & Isles sono devastati dalla notizia della scomparsa di Lee Thompson Young. Abbiamo il cuore infranto per la perdita di un uomo dolce, gentile, dal buon cuore ed intelligente. Era veramente un membro della nostra famiglia. Lee sarà amato e ricordato da chi gli voleva bene, sia sullo schermo che non, per la sua energia positiva e la sua profonda grazia. Mandiamo le nostre condoglianze alla sua famiglia, ai suoi amici ed a sua madre".

Young era stato protagonista de "Il famoso Jett Jackson", serie tv di Disney Channel in onda per tre stagioni. Dopo la sua chiusura, aveva recitato in alcuni film, come "Friday Night Lights", e serie tv, come "The Guardian", "Smallville" e "FlashForward".

Ottenne un ruolo fisso in "Rizzoli & Isles" fin dal primo episodio della serie, interpretando Barold "Barry" Frost, partner di Rizzoli (Angie Harmon) che non sopporta la vista del sangue ed ha difficoltà a stare sulla scena del crimine. L'attore ha recitato anche nella quarta stagione della serie tv, ora in onda in America.

La Tamaro ha voluto ricordare Young su Twitter:


"Non abbiamo parole per descrivere il nostro lutto e la nostra tristezza per aver perso una persona così dolce e dalla luce intesa".

[Via TvGuide]

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: