Volo in diretta - Domani l'ultima puntata e l'arrivederci all'autunno

Fabio Volo

Ritornerà in autunno, Volo in diretta, e non è una novità. Perché Antonio Di Bella è proprio soddisfatto del suo esperimento in seconda serata. Così, domani sera, con l'ultima puntata del programma, si darà l'appuntamento ai telespettatori per la prossima stagione.

Di Bella ammette, fra le righe, che era un po' preoccupato:

«Nella prima puntata mi ero raccomandato con Fabio: ‘leggero, ma non scemo’»

Poi, però, non può fare a meno di esternare la propria soddisfazione:

«Oggi gli dico: grazie Fabio, ci sei riuscito. Riposati un po’ che a ottobre si ricomincia».

Saranno ospiti in studio Neri Marcorè, Paolo Villaggio, Arisa e Anita Caprioli e verrà proposto una specie di collage delle esperienze di alcuni fra i protagonisti della prima stagione del programma: Jeremy Rifkin, Noam Chomsky, Serge Latouche. Testimoni dei nostri tempi, che sono

«tempi difficili», prosegue Di Bella. «E ancora più difficile, in questi tempi, rivolgersi con un sorriso a chi ci guarda la sera da casa dopo giornate che per la stragrande maggioranza degli italiani sono dure e problematiche. Fabio Volo è riuscito a farlo. Con leggerezza ma senza superficialità ha affrontato allo stesso tempo temi seri e lievi. Ha conversato con Latouche, il teorico della decrescita felice, e ha ballato sulle vecchie immagini delle gemelle Kessler. Ha proposto le “orazioni civiche” di Gherardo Colombo e cantato i Beatles assieme a Violante Placido. Ha scherzato con Vasco Rossi e discusso con Corrado Augias».

Grande entusiasmo, dunque, anche se al sottoscritto, per dire, sembra che Volo non abbia fatto nulla di diverso di quel che fa da anni. Evidentemente, questa leggerezza piace. Ma piace anche al pubblico? Che ne pensano i lettori di TvBlog?

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: