Nord Sud Ovest Est: la musica torna in tv tra tormentoni estivi e chicche vintage. Finalmente.

Nord Sud Oves Est – Tormentoni on the road con Max Pezzali, Paola Iezzi e Jack La Furia su Italia1: tutti gli aggiornamenti in diretta.

di grazias

Questa sera è andata in onda la prima puntata di Nord Sud Ovest Est – Tormentoni on the road. La musica nell’estate 2013 è finalmente tornata nel primetime di Mediaset (anche grazie al Music Summer Festival Tezenis Live) e c’è già di che gioire ma si gioisce ancora di più realizzando che il format in questione sia stato fatto piuttosto bene. Se l’amarcord è un evergreen che paga sempre (a meno che il tuo nome non sia Alfonso Signorini), c’è da dire che è stato bellissimo rivedere le immagini del leggendario Festivalbar, il programma che sanciva il vero inizio dell’estate e che non si fa più da qualche anno. A parte qualche gag di troppo tra i conduttori (perché son tre? Alla fine, nonostante i meravigliosi outfit al limite dell’improbabile della Iezzi mora, sarebbe bastato Max Pezzali) il programma è interessante più che per la musica in sè per le info che ci regala su canzoni e dintorni. Voi lo sapevate, ad esempio, che Vamos a la playa dei Righeira parla della bomba atomica? O che Ivana Spagna vive insieme ai suoi ventitré gatti? Io no e la mia serata un po’ è cambiata grazie a queste chicche. Gli ospiti della serata sono stati nell’ordine Ivana Spagna che, strizzatissima in una tutina di jeans, ci ha raccontato della sua Easy Lady, Nek che nel 2005 ha battuto artisti del calibro di Jovanotti, Laura Pausini, Cesare Cremonini e Negramaro vincendo il Festivalbar con Lascia che io sia (breve nota: vi rendete conto di che nomi c’erano al Festivalbar? Ciao Music Summer Festival Tezenis Live, ciao) e Sabrina Salerno che si è rituffata nella storica piscina del video di Boys (questa volta però senza fuoriscite di eccedenze). Infine è comparsa anche Alexia che ci ha ricordato tutte le sue hit anni Novanta (e non solo) e pure di quando le Spice Girls invidiavano la sua capacità di cantare live e ballare contemporaneamente. Carino anche il momento Stranamore in cui, a bordo del furgoncino dei tre conduttori, viene mostrato al “tormentatore estivo” di turno l’effetto che la sua hit fa ancora sulle spiagge italiane. Insomma, Nord Sud Ovest Est è un bel modo per passare il proprio lunedì sera. Se ve lo siete persi, vi consiglio di recuperare!

Nord Sud Ovest Est in diretta, 22 luglio 2013: la prima puntata live su TvBlog

23.05 Il viaggio alla ricerca dei tormentoni estivi continua nella prossima puntata. A lunedì prossimo!

23.03 E’ già il momento dei momenti migliori della puntata. Tipo quando Paola tenta di portarsi a casa la giacca da Easy Lady di Ivana Spagna:

23.01 “Ragazzi, a me sta cosa di andare in giro per l’Italia a scoprire i tormentoni dell’estate mi sta piacendo proprio”, Max Pezzali si autocompiace mentre i suoi compagni di viaggio lo abbandonano a bordo piscina.

22.56 Quinto blocco pubblicitario


22.54 Alexia ci racconta come fare un tormentone in inglese: gli ingredienti fondamentali sono metterci dentro parole facili che conoscono tutti e ripeterle fino allo sfinimento. Come dice Fegiz: “il tormentone di successo non deve avere per forza un testo cretino. Però aiuta”:

22.51 Io volevo continuare a parlarvi di Alexia, ma poi Paola Iezzi se ne esce con questo reggiseno qua:

22.47 Anche Alexia scrocca un passaggio al trio furgonato. I quattro parlano di quando le Spice Girls l’avevano ingaggiata al termine del Festival di Acapulco dopo averla vista sul palco cantare e ballare live: “So you can sing and dance both?”:

22.44 Era il 2002 quando Alexia cantava Dimmi Come. Ma i ricordi con questa canzone? Ma le sere in spiaggia a Varazze passate a cantarla con risultati pessimi? (ok, forse questo ricordo specifico riguarda solo me, scusate):

22.43 Nel 1995 Alexia si fa sentire grazie alla leggendaria: Summer is crazy.

22.40 Molto prima del Gaga Ullallà di Lady Germanotta c’era Alexia con Ulalala, la sua prima hit nell’anno di debutto delle Spice Girls:

22.38 Anche per Sabrina, parte l’rvm che mostra l’apprezzamento imperituro per le sue canzoni on the beach:

22.36 Ed eccoci nella leggendaria piscina di Boys (il video della canzone fu censurato in Inghilterra a causa delle eccedenze strabordanti di Sabrina, diciamo):

22.30 Terzo blocco pubblicitario

22.29 Poi compare Gene Gnocchi. Pensi voglia dare un parere su Sabrina Salerno. E invece vuole solo convincerti a comprare un camper.

22.26 Sabrina Salerno racconta di essersi resa conta del successo planetario raggiunto solo una volta in Spagna, quando all’aeroporto era circondata da fotografi e fan. Erano così tanti che la cantante pensava ci fosse David Bowie. E invece erano lì tutti per lei. Questo il suo stupore:


22.23 Sabrina Salerno è sul furgoncino di Nord Sud Ovest Est:

22.20 Ed eccovi uno spezzone della famosa serie Professione Vacanze con Jerry Calà. In una puntata, dall’emblematico titolo “Nove settimane e un manzo”, compariva anche Sabrina Salerno:

22.17 Il tuffo in piscina di Sabrina porrà fine alla competizione con l’allora star internazionale Samantha Fox. Chissà perché:

22.15 “Il vero talento di Sabrina era il canto”, ci dicono dal furgoncino. Sì:

22.13 Il brano ebbe un successo allucinante, pare. Primo in Italia per due mesi, ma primo anche in Francia, Spagna, Svizzera e terzo nel Regno Unito subito dopo Madonna!

22.10 E’ il momento dei una superhit del 1987: Boys di Sabrina Salerno!

22.05 Secondo blocco pubblicitario

22.04 Altra gag irresistibile: Jake, congedando Nek, cerca di andare via con il basso del cantante dagli occhi blu. Divertente, sì.

22.01 Correva l’anno 2005 e in gara al Festivalbar c’erano nomi da niente tipo Laura Pausini, Jovanotti con Tanto Tanto Tanto, Cesare Cremonini con Marmellata #25, i Negrita con Rotolando verso sud e i Negramaro con Estate. Ma alla fine vinse Nek con Lascia che io sia. Appena saputo della vittoria, il nostro chiamò la mamma, dice.

21.58 Se vedo un’altra immagine del Festivalbar piango, sappiatelo:

21.56 Filippo Neviani e l’autoironia: “Nek sembra il nome di un detersivo”. Pippo Baudo aveva detto elettrodomestico ma va bene uguale, dai.

21.53 Apprendiamo che Nek fosse in difficoltà prima di far uscire Lascia che io sia. Il ritornello inizialmente era l’inizio della strofa e il cantante non sapeva bene come gestire la canzone. Poi, l’illuminazione. E io vi regalo un suo primo piano, così:

21.50 I tre chiacchierano amabilmente di Nek e del suo tormentone del 2005 Lascia che io sia, finché a Paola non viene un flash: il 2005 è anche l’anno in cui Brad Pitt lascia definitivamente Jennife Aniston.

21.47 “Sai che amarti non è mai abbastanza perché tu sei tutto quello che mi manca”, vi dice qualcosa? ma certo! Il prossimo protagonista, “quello che non ne sbaglia una”, è Nek!

21.42 Primo blocco pubblicitario

21.40 L’allegra combriccola ci porta a casa di Ivana Spagna così Paola Iezzi può provare la sua giacca di Easy Lady (sì, quella verde da domatore). Meravigliosa gag finale in cui la mora finge di cercare di lasciare la dimora della cantante con ancora la giacca addosso, vabbè:

21.37 Come se fosse una puntata di Stranamore qualunque, i tre mostrano alla cantante come viene accolta sulle spiagge ancora oggi la sua hit del 1986. Spagna si emoziona, Jake è estasiato perché, quantomeno, si vede un po’ gnocca:

21.35 La prima ospite annunciata del programma si palesa: è Ivana Spagna che, strizzatissima in una tutina di pelle, scende da un aereo che sta spolverando (?!) per andare incontro al trio di conduttori. I tre la portano sul furgoncino e si mettono a cantare con lei sulle note di Easy Lady:

21.31 Nel furgoncino si cerca di riportare in auge la “guerra” tra fan dei Duran Duran e quelli degli Spandau Ballet. Paola dice che gradiva entrambe le band allo stesso modo, mentre Pezzali, interessatissimo, fa il vago alla guida:

21.28 Di tormentone in tormentone breve accenno a Self Control di Raf e People from Ibiza di Sandy Marton.

21.26 Apprendiamo da Toto Cotugno, interpellato sul tema Ivana Spagna, che dopo il 1986 la cantante spopolava sul Palco della Capannina di Viareggio, il locale più in voga della Versilia. E che oggi la nostra possiede 23 gatti.

21.24 Easy Lady è il primo singolo di successo di Ivana che, ai tempi, veniva scambiata per americana. Fegiz la definisce “Sexy improbabile”, mentre Moccia conferma: “anche io non sapevo che fosse italiana”.

21.21 Giubilo in furgoncino: si va alla scoperta di Easy Lady di Ivana Spagna:

21.19 Ma lo sapevate che Vamos a la playa parlava della bomba atomica (no, non per metafora)? E che i due fratelli (che poi tanto fratelli non erano) siano stati i primi emo della storia? L’anno dopo sfornarono la loro seconda hit: No tengo dinero e quello successivo L’estate sta finendo. Allegria!

21.17 Apprendiamo così, come ci dice Max, che il tormentone nasce nell’estate del 1983 grazie a Vamos a la playa dei Righeira. Che poi eran questi due qua:

21.16 Il trio si trova davanti al “mezzo”, il loro furgoncino di ordinanza e si mette a dissertare su cosa sia un tormentone.

Manca pochissimo all’inizio della prima puntata di Nord Sud Ovest Est – Tormentoni on the road, il nuovo programma condotto da Max Pezzali, Paola Iezzi e il rapper Jake La Furia che promette di portarci in giro per l’Italia a caccia dei tormentoni migliori delle estati degli anni Ottanta, Novanta e Duemila e dei loro rispettivi autori. Questa sera si parlerà di Easy Lady di Ivana Spagna (1986) dei Righeira con Vamos a La Playa fino a Nek di Lascia che io sia. I tre conduttori gireranno a bordo di un duplo, furgoncino bianco e arancione per la loro ricerca che inizierà alle 21.10 su ItaliaUno. Salite a bordo? Noi seguiremo tutto con il nostro consueto e dettagliatissimo live. A tra poco!

Nord Sud Ovest Est con Max Pezzali, 22 luglio 2013: la prima puntata live su TvBlog

Stasera Italia 1 propone il primo appuntamento con Nord Sud Ovest Est – Tormentoni on the road, il programma itinerante che promette di farci fare un tuffo nei ricordi delle estati passate permettendoci di riascoltare tutte le hit che ci hanno tenuto compagnia sulla spiaggia negli anni Ottanta, Novanta e Duemila. A scortarci in questo viaggio a ritroso nel tempo ci saranno tre personaggi esperti del mondo delle sette note.

Il primo è Max Pezzali, ormai prezzemolino del piccolo schermo e con alle spalle la conduzione di un altro programma per Deejay Tv dal titolo Le strade di Max, che a bordo di un furgoncino bianco e arancione molto hippie ci accompagnerà di spiaggia italiana in spiaggia italiana per chiedere ai vacanzieri pensieri e ricordi personali sulle hit più ballate delle estati che furono.

Pezzali, come accennavo, non sarà solo alla conduzione: con lui anche Jack La Furia, rapper cha ha collaborato con Max nella riedizione hip hop di Con un deca, storico pezzo degli 883, e Paola Iezzi, la sorellina del pop che ha da poco detto addio (o arrivederci) alla musica insieme alla finora inseparabile Chiara. La mora dell’ex duo (insieme alla sorella bionda) aveva già avuto a che fare con Max, avendogli fatto da corista nel brano Fattore S (sempre degli 883) e molti altri.

Quali sono le vostre canzoni estive preferite? Se non vedete l’ora di riascoltarle o siete curiosi di vedere cosa combineranno questi tre a bordo di un Duplo, l’appuntamento è per stasera nel primetime di Italia1. Noi, come sempre, seguiremo la prima puntata di Nord Sud Ovest Est – Tormentoni on the road con il nostro consueto e dettagliatissimo live. Commentiamo insieme? Nord Sud Ovest Est - la prima puntata

Nord Sud Ovest Est – la prima puntata

Nord Sud Ovest Est - la prima puntata
Nord Sud Ovest Est - la prima puntata
Nord Sud Ovest Est - la prima puntata
Nord Sud Ovest Est - la prima puntata
Nord Sud Ovest Est - la prima puntata
Nord Sud Ovest Est - la prima puntata
Nord Sud Ovest Est - la prima puntata
Nord Sud Ovest Est - la prima puntata
Nord Sud Ovest Est - la prima puntata
Nord Sud Ovest Est - la prima puntata
Nord Sud Ovest Est - la prima puntata
Nord Sud Ovest Est - la prima puntata
Nord Sud Ovest Est - la prima puntata
Nord Sud Ovest Est - la prima puntata
Nord Sud Ovest Est - la prima puntata
Nord Sud Ovest Est - la prima puntata
Nord Sud Ovest Est - la prima puntata
Nord Sud Ovest Est - la prima puntata
Nord Sud Ovest Est - la prima puntata
Nord Sud Ovest Est - la prima puntata
Nord Sud Ovest Est - la prima puntata
Nord Sud Ovest Est - la prima puntata
Nord Sud Ovest Est - la prima puntata
Nord Sud Ovest Est - la prima puntata