Gianluigi Paragone e Giuseppe Cruciani in pista per il nuovo In onda nelle domeniche di La7

Nuove indiscrezioni sui palinsesti della prossima stagione televisiva di La7.

Dopo aver ceduto Nicola Porro a Rai2, Luca Telese e Gianluigi Nuzzi a Mediaset, ma soprattutto aver tenuto ben saldi fra le proprie mani Michele Santoro, Lilli Gruber e, almeno fino a dicembre Maurizio Crozza, Urbano Cairo, padre-padrone di La7, cerca altri volti per la propria rete a cui affidare altri spazi giornalistici. L’arrivo di Salvo Sottile, in qualche modo “ripudiato” da Mediaset per un programma di cronaca in onda il martedì o il mercoledì, appare sempre più probabile.

Per la verità Mentana vorrebbe in cuor suo portare Sottile a La7, anche per avere un partner su cui contare e con cui alternarsi nella conduzione del telegiornale delle ore 20, ma evidentemente qui si andrebbero a toccare certe logiche aziendali interne, che in tempi di crisi come quelli che si stanno vivendo in questo periodo, hanno dei nervi piuttosto scoperti. Se comunque per il sabato sera ci sarebbe la concreta ipotesi di prolungare il servizio attivo di 8 e mezzo con Lilli Gruber, Cairo vorrebbe presidiare l’intera prima serata della domenica con una nuova edizione di uno dei titoli storici del suo canale, vale a dire In onda.

Il programma attualmente condotto da Luca Telese, rimarrebbe dunque nel palinsesto di La7 per la prossima stagione televisiva, per occupare la serata della domenica dalle ore 20:30 e fino alle ore 23:00. Alla conduzione di questa edizione riveduta e corretta di In onda, Cairo starebbe sfogliando la margherita fra Giuseppe Cruciani, che oltretutto amerebbe sperimentarsi in un programma televisivo d'attualità e Gianluigi Paragone, che proprio i giorni scorsi avrebbe incontrato il capo di La7, incontro che si sarebbe concluso senza alcuna firma. Come sappiamo Paragone nelle scorse settimane, avrebbe ricevuto da Rai il “diktat” di non occuparsi più di politica nel suo programma L’ultima parola, cosa che evidentemente non sta bene al conduttore di Rai2. Ecco dunque che Cairo avrebbe deciso di incontrare Paragone per discutere con lui di un eventuale passaggio del conduttore di Ultima parola su La7. Per ora le possibilità per cui Paragone lasci Rai per andare a La7 sarebbero del 50%.

Cruciani avrebbe fatto poi il nome di Parenzo, suo partner radiofonico alla Zanzara su Radio 24, come conduttore al suo fianco, per replicare la conduzione in coppia di questo format. Parenzo oltretutto, come lui stesso ci ha detto, è sotto contratto con La7 fino alla fine dell’anno, proprio per In onda. Questa ipotesi Cruciani-Parenzo ad In onda, si affiancherebbe a quella che potrebbe vedere la medesima coppia televisiva, nel progetto di cui vi abbiamo dato conto tempo fa, di una versione teatral-televisiva de La Zanzara su una rete Mediaset.

Nei prossimi giorni sapremo dunque chi occuperà lo slot della domenica sera di La7 e con che trasmissione, la presentazione dei palinsesti di La7 è alle porte e tutti gli enigmi verranno definitivamente sciolti in quell’occasione.

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: