Quelle che i reality… per carità/1: Laura Freddi

C’è un’altra categoria catodica sulla breccia, peccato così inutile e fastidiosa, quella delle recalcitranti ai reality. Vale a dire le starlette che si sentono superiori alla categoria per il solo fatto di aver sempre dato picche e, proprio per attestare la loro indomita avversione al genere, si guadagnano addirittura un’intervista. Non che le loro motivazioni

laura freddiC’è un’altra categoria catodica sulla breccia, peccato così inutile e fastidiosa, quella delle recalcitranti ai reality.
Vale a dire le starlette che si sentono superiori alla categoria per il solo fatto di aver sempre dato picche e, proprio per attestare la loro indomita avversione al genere, si guadagnano addirittura un’intervista.
Non che le loro motivazioni siano biasimabili, sia ben chiaro.
E’ il presupposto alla base ad essere irritante e strumentale.
Perchè abdicare a un ingaggio da capogiro è come darsi alla beneficenza: lo si fa ma non lo si dice, altrimenti non vale.
Prendete Laura Freddi ad esempio. L’articolo con tanto di dichiarazioni pregnanti che le dedica Tv Sorrisi e Canzoni titola così: “Me la godo in barca – e tanti saluti alla tv -“.
Premesso che nessuno ne sentirà la mancanza, a dare un senso giornalistico a un ritratto del tutto superfluo dovrebbe essere la solita dichiarazione snobistica con tanto di rivendicazione orgogliosa della propria estraneità al genere:

“Per la verità me ne hanno proposti due: uno come inviata, l’altro come concorrente. Entrambe le volte ho detto no. Sono pigra”.

Ora, che abbia rinunciato a partecipare a La Fattoria – scoop estortole da Max Giusti a Matinee – ci può anche stare. Ma rifiutare al giorno d’oggi il ruolo di inviato, che ha visto consenzienti professionisti affermati come Guido Bagatta, Francesco Salvi e Marco Mazzocchi perchè sempre di lavoro si tratta, mi sembra un po’ azzardato oltre che sconclusionato.
E il tutto per rivendicare il suo interesse per la fiction, dove la rivedremo in (appena) una puntata dei Cesaroni.
Personalmente, di Laura Freddi mi basta ricordare la presenza nel cast di Una Donna per amico per definire la sua recitazione imbarazzante. Mentre trovo altrettanto esilarante che l’unica esclusiva che si poteva ottenere da un personaggio così scialbo è arrivata in ritardo rispetto alle scadenze editoriali…
La Freddi, infatti, ha ufficializzato soltanto oggi il suo matrimonio con l’imprenditore Claudio Casavecchia, previsto tra fine agosto e inizi di settembre con doppio rito nuziale, quando il Sorrisi che ne pubblicava le precedenti dichiarazioni era già in edicola.
Un buon motivo per fare la soffiata a Sorrisi. com, visto che almeno, questa, è una notizia.
Mentre dire di non fare un reality è sicuramente pari al non avere nulla da dire.
D’altronde, oggi come oggi, chi non si ritaglia un attimo di celebrità vantando di non averne fatto uno (e senza sapere che un bel giorno potrebbe cascarci)?