Parla con me salta - Il Cda Rai boccia il contratto Fandango

Parla con me - Il Cda Rai boccia il contratto Fandango

Rai e Serena Dandini: la storia è finita. Con cinque voti contro quattro, il Cda Rai che si è riunito oggi ha bocciato il contratto con la Fandango per la realizzazione di Parla con me.

Si tratta di un vero e proprio colpo di scena, senza alcuna giustificazione apparente: solamente ieri annunciavamo i tagli di Fandango: la casa di produzione, dopo aver sottolineato di non aver mai ricevuto altre richieste di abbattimento dei costi da parte della Rai, aveva accettato di abbassare il budget di un 5% che avrebbe reso la messa in onda del programma economicamente vantaggiosa per viale Mazzini: si dava dunque per scontato che finalmente, dopo un tira e molla di mesi, il programma sarebbe partito.

Il cda di oggi, insomma, avrebbe dovuto limitarsi a una pura formalità, anche considerato il fatto che Parla con me è già previsto da tempo nei palinsesti ufficiali Sipra. E invece il facile imbuto della formalità si è trasformato nella cruna dell'ago della burocrazia del settimo piano, troppo piccola per farci passare il divano di Serena Dandini.

Parla con me resterà di proprietà Rai e non si farà, dunque - salvo improbabili nuovi colpi di scena - e per Serena Dandini resta quel contatto con La7 di cui si era parlato. Sempre che nel frattempo non sia saltato tutto.

  • shares
  • Mail
41 commenti Aggiorna
Ordina: