• Tv

James Gandolfini è morto in Italia: era Tony Soprano. Il finale della serie

La morte è avvenuta in Italia. L’attore era atteso al Taormina Film Festival.

di


James Gandolfini, ben noto agli amanti della lunga serialità televisiva per aver interpretato il ruolo di Tony Soprano, è morto in Italia. Lo scrive TMZ.

L’attore, cinquantunenne, avrebbe avuto un attacco di cuore.

Era atteso alla cinquantanovesima edizione del Taormina Film Festival e avrebbe dovuto partecipare ad un evento insieme al regista Gabriele Muccino.

L’attore italoamericano, la cui scomparsa viene già pianta negli States, ha dato vita, con Tony Soprano, ad uno dei personaggi più sfaccettati e complessi della storia della serialità televisiva: unico ad apparire in tutti gli 86 episodi della popolarissima serie, ha vinto, per il suo ruolo, un AFI Award (Attore dell’anno) nel 2001, un Golden Globe (Miglior attore in serie tv drama) nel 1999, tre Primetime Emmy Award come miglior attore protagonista in serie drama (2000, 2001, 2003), tre Screen Actors Guild Award (miglior attore in una serie drama, 1999, 2002, 2007) e due Screen Actors Guild Award per la partecipazione nel miglior cast di una serie drama (1999, 2007), tre TCA Award (1999, 2000, 2001).

Il finale di serie, probabilmente uno dei più belli di sempre, fu poco compreso e addirittura mutilato in Italia.

I Video di TvBlog