• Tv

Indiscrezioni sul palinsesto autunnale di Canale5

I pezzi da novanta di Mediaset tutti schierati in prima serata, per sostenere la fascia più importante del palinsesto autunnale. Un solo must: ridurre i costi nel day time e investire larga parte del budget sugli show d’intrattenimento di prime time. Facendo due conti sulle star di Canale 5 e secondo le ultime indiscrezioni non

I pezzi da novanta di Mediaset tutti schierati in prima serata, per sostenere la fascia più importante del palinsesto autunnale. Un solo must: ridurre i costi nel day time e investire larga parte del budget sugli show d’intrattenimento di prime time.
Facendo due conti sulle star di Canale 5 e secondo le ultime indiscrezioni non confermate, il palinsesto di Canale 5 potrebbe così strutturarsi: al giovedì il super annunciato programma di Paolo Bonolis e Luca Laurenti (probabilmente un nuovo game con le buste al posto dei pacchi), al venerdì Paperissima (che dovrebbe essere condotta da Gerry Scotti impegnato anche nella fiction e sostituito nel game show da Amadeus), al sabato l’ormai tradizionale appuntamento con C’è Posta per te di Maria De Filippi (che sembrerebbe aver ceduto alle richieste dell’azienda dovute alla mancanza di alternative), alla domenica Circus, il nuovo reality targato Endemol e presentato da Barbara D’Urso con i Vip impegnati a volare sui trapezi e domare leoni (che ricorda molto Il Circo per l’estate di Rete4 strappato alla Folliero). Il resto delle serate coperto da fiction (Distretto di polizia).
Ma ci potrebbe essere una sorpresa: un secondo reality su Canale 5, magari al mercoledì per arginare lo strapotere dell’Isola dei Famosi su Raidue. In tutto questo baillame, come andrà a finire la querelle (nata da una fuga di notizie) tra Maurizio Costanzo e i vertici aziendali? La chiusura di Tutte le mattine e lo spostamento del giornalista al pomeriggio si inseriva proprio nella linea di contenimento delle spese: Buon pomeriggio dovrebbe far risparmiare all’azienda molti soldi rispetto a Verissimo, così come la nuova Buona domenica condotta dalla Perego (incentrata sui reality). Le cose si sono complicate con la richiesta da parte dei giornalisti del Tg5 e di Videonews di far rientrare tutti i programmi di approfondimento sotto le testate giornalistiche: dunque anche quello di Costanzo. La soluzione della vicenda è unificare la redazione del giornalista con una parte di quella di Videonews. Ovviamente, al risparmio. E qui la vicenda si è ulteriormente complicata. Tanto che Costanzo ha indetto una conferenza stampa per martedì prossimo: in quella data o la vicenda sarà risolta o comunicherà una sua eventuale (anche se alquanto improbabile) uscita da Mediaset.
Per ora l’azienda ci ha tenuto a ribadire che non c’è niente di ufficiale.
Le addette stampa sono bloccate negli uffici per organizzare la tradizionale serata di presentazione del palinsesto delle tre reti (e pure quella del digitale terrestre), prevista per il 10 luglio, nel corso della consueta serata speciale allestita negli studi televisivi di Milano.