Una mamma per nemica… tutta un’altra storia!

Sono seriamente preoccupato, disorientato, sconcertato per le sorti di uno dei miei telefilm preferiti. Proprio adesso che Una mamma per amica si era guadagnato la prima serata, non sembra più lo stesso. Innanzitutto, che ne è del rapporto simbiotico tra Lorelai e Rory che ha dato un senso per anni all’orrendo titolo italiano? La caratteristica

Sono seriamente preoccupato, disorientato, sconcertato per le sorti di uno dei miei telefilm preferiti. Proprio adesso che Una mamma per amica si era guadagnato la prima serata, non sembra più lo stesso. Innanzitutto, che ne è del rapporto simbiotico tra Lorelai e Rory che ha dato un senso per anni all’orrendo titolo italiano?
La caratteristica principale di questa sesta serie, che d’altronde serve a giustificare una sceneggiatura piuttosto misera, è la perenne lite tra la mamma e la figlia, che le vede schivarsi per tutto l’episodio come cane e gatto. L’idea sarebbe perfino originale, dopo una valanga di puntate all’insegna del volemose bene, se non rendessero i loro sparuti incontri tra una scena e l’altra così infantili. E, soprattutto, vi siete accorti che dal terzo episodio trasmesso stasera Alexis Bledel, ovvero Rory Gilmore, ha cambiato doppiatrice? Cioè, un’attrice protagonista che cambia voce è troppo, non accadeva dai tempi di Primi Baci e lì potevamo anche capirlo, ma in questo caso non si può davvero sentire.
Se in più aggiungete il sospetto che abbiano compiuto il misfatto anche con Paris, allora di Gilmore Girls non è rimasta più traccia. L’unico personaggio veramente godibile ed espressivo di questa serie è Paul Anka, il nuovo cane con cui Lorelai tenta di compensare le sue carenze affettive. Per il resto, non so a voi ma a me ricordano sempre più qualcuno… Dicheno che per la versione italiana della nuova serie Eleonora e Patrizia sarebbero perfette nella parte…

Ultime notizie su Una Mamma Per Amica

Notizie, curiosità e anticipazioni sulla serie Una Mamma Per Amica

Tutto su Una Mamma Per Amica →