• Tv

Le Iene in diretta, 12 maggio 2013: tutti i servizi

Le Iene: il live della puntata del 12 maggio 2013 su TvBlog. Tutti gli aggiornamenti in diretta a partire dalle 21.25.

di grazias

La quindicesima puntata de Le Iene è stata, come sempre, molto ricca. Si è parlato soprattutto di truffe da quelle delle banche a quelle delle farmacie passando per un’intervista a un furbetto che il truffatore lo fa di professione (e che ha tentato invano di raggirare pure le Iene). A proposito di furbetti, Filippo Roma ci ha mostrato che tali soggetti continuano a proliferare anche negli uffici pubblici del Senato dove “lavora” gente che viene pagata centocinquantamila euro l’anno e che si limita a strisciare il badge al mattino per poi lasciare il proprio posto di lavoro. Matteo Viviani ci ha portato in Spagna a conoscere chi ha pensato bene di fare della marijuana il proprio lavoro (legale) mettendo in piedi i social cannabis club in cui i tesserati hanno la possibilità di coltivare e fumare la sostanza. Si passa poi alle molestie di un prete ai danni di una sua parrocchiana che ha denunciato il fatto alla redazione de Le Iene e infine Enrico Lucci ci ha fatto conoscere meglio il mondo di Badoo mentre gli Ultras Pio e Amedeo hanno preso di mira, tra gli altri, Raffaella Fico e Simona Ventura. Se volete sapere i dettagli di tutto ciò che vi siete persi, non vi resta che dare un’occhiata al live che trovate qui di seguito. A domenica prossima!

Le Iene in diretta, 12 maggio 2013, Senatore Razzi: Mission Impossible

00.37 Ilary Blasi e Teo Mammucari danno appuntamento alla prossima settimana per l’ultima puntata de Le Iene.

00.32 Settimo blocco pubblicitario

00.31 Il senatore Razzi racconta che, in caso gli riesca la mediazione, andranno tutti (cioè lui e gli ambasciatori di Corea del Nord e del Sud) alla pizzeria napoletana da Mario. Bene.

00.30 Piccolo flashback sulla carriera politica di Razzi approdato nell’Italia dei Valori e finito poi oggi nel Pdl. Beh.

00.28 Razzi che non ce la fa proprio a capire che la Iena Nobile lo sta palesemente deridendo rassicura Obama: “I coreani non hanno la bomba atomica, io sono stato là e non l’ho vista”. Ah, bene.

00.25 Dove non è riuscito Obama, ci proverà il senatore Razzi. A fare cosa? A rappacificare Corea del Nord e Corea del Sud.

Le Iene in diretta, 12 maggio 2013: L’infiltrato alla finale di volley

00.20 Sesto blocco pubblicitario

00.19 Ce l’ha fatta davvero. Si è accodato ai giocatori con il suo borsone da piscina e nessuno gli ha chiesto nulla. Qui canta l’inno con il resto della squadra:

00.17 Toh, c’è una iena nella nazionale italiana di volley.

Le Iene in diretta, 12 maggio 2013: Il farmacista truffaldino

00.12 Nadia Toffa va a scambiare due convenevoli con il proprietario della farmacia:

00.08 Pare che i medici compiacenti abbiano un trattamento da star:

00.06 Il proprietario attuale della farmacia spiega come farla funzionare “al meglio”:

00.04 La farmacia, con annesso studio medico, vale ben dieci milioni di euro.

00.01 Nadia Toffa tenta di comprare una farmacia da un personaggino piuttosto singolare che le dà parecchi consigli (il)legali.

Le Iene in diretta, 12 maggio 2013: Badoo

23.53 Quinto blocco pubblicitario

23.51 C’è anche gente che ha trovato il fidanzato su Badoo ma il social pare creare parecchi problemi di coppia.

23.49 Tipo questo dice di aver conosciuto una tipa su Badoo che sembrava pure carina. Solo che poi, una volta incontrata davvero, “era cicciona”. Lei gli ha chiesto di andare a fare sesso nel bagno del centro commerciale in cui si erano dati appuntamento e lui la rifiuta dicendole: “Sei brutta”.

23.47 Corteggiamento su Badoo:

23.45 Enrico Lucci si chiede che cosa sia Badoo e, già che c’è lo chiede un po’ anche in giro. Gli anziani sembrano disorientati mentre i fanciulli ne sanno parecchio.

Le Iene in diretta, 12 maggio 2013: La truffa delle banche

23.41 Ora molti dei truffati hanno riavuto i loro soldi però, se non li avessero mai spesi a vuoto, alcuni di loro, ad esempio, non avrebbero perso le aziende di cui erano in possesso facendo perdere lavoro ai loro dipendenti.

23.38 Eccoci arrivati ad un bel servizio sulle truffe messe in atto da alcune banche svelate da Luigi Pelazza. In pratica molti istituti di credito hanno chiesto interessi non dovuti anche per centinaia di migliaia di euro. In parecchi casi, ora le banche si trovano a dover rimborsare i truffati che hanno denunciato la gabola.

Le Iene in diretta, 12 maggio 2013: Molestie in sagrestia

22.36 No vabbè, ora tenta pure di esorcizzare Golia:

23.35 Poi passa direttamente alle minacce di denuncia:

23.33 Il prete in questione, pressato da Golia, continua a non ammettere il suo comportamento a dir poco molesto:

23.31 Quando la donna gli fa notare le diciamo “incongruenze” del suo atteggiamento, lui nega tutto:

23.28 Golia manda la parrocchiana dal prete con i figli e una telecamera nascosta. Lui le chiede di andare a casa sua magari lasciando a casa il bimbo più grande ma portandosi dietro la piccola “che tanto si mette a dormire”.

23.25 Giulio Golia ci mostra la storia di un prete che molesta una parrocchiana: sembra non essere intenzionato a cederle il certificato di battesimo della figlia prima di aver ottenuto “qualcosa” in cambio. Tutto questo davanti ai due bambini della donna.

23.22 Teo Mammucari, smessi i panni del mago, si ricicla come inventore. I risultati sono più o meno gli stessi:

Le Iene in diretta, 12 maggio 2013: Gli Ultras Pio e Amedeo

23.17 Quarto blocco pubblicitario

23.15 Vabbè non so, poi succede anche questo:


23.14 E poi se la prendono anche con la Ventura che però risponde: “Giovane iena proprio tu senza di me eri a vendere con Mastrota alla tv!”

23.11 Pio e Amedeo, gli Ultras de Le Iene, importunano Raffaella Fico sul grande classico Mario Balotelli (che già le avevano proposto in passato).

Le Iene in diretta, 12 maggio 2013: Social cannabis club in Spagna

23.08 Viviani intercetta due padovani sbarcati a Barcellona per aprire un social cannabis club:

23.05 Eccoci arrivati al luogo in cui si coltiva la marijuana:

23.03 Insomma, aprire un locale del genere i Spagna dovrebbe essere legale. Però a volte qualcosa va storto, come racconta il gestore del social cannabis club in esame:

22.59 Ok questo tizio, dopo essersi fumato una canna piuttosto sostanziosa, riesce a dare la risposta a questo indovinello matematico mentre io ancora sto cercando di capire la domanda (nella foto non si vede ma all’inizio c’era anche un 100 da moltiplicare al resto):

22.56 Però niente alcol, eh? E nemmeno soci di età inferiori ai vent’anni. Ce lo assicura il gestore del social cannabis club di Barcellona visitato da Viviani:

22.54 All’entrata di questo Social cannabis club c’è pure da prendere il numerino:

22.51 Matteo Viviani ci porta in Spagna sulle tracce dei social cannabis club: locali in cui è possibile (per i tesserati ma si chiude un occhio spesso e volentieri pure per i turisti) coltivare e consumare marijuana. L’importante è firmare un documento all’ingresso per garantire che la droga sia solo per uso personale e che non si abbia intenzione di spacciarla.

Le Iene in diretta, 12 maggio 2013: Truffatore poco pentito

22.49 Giulio Golia fa vedere come effettuare questa truffa, giusto per mostrare come funziona in modo che la gente non ci caschi. Soprattutto perché il truffatore non era poi così pentito. Io comunque mi farei fregare, temo: non c’ho capito nulla!

22.48 Ma quanto guadagna di preciso questo signore in una giornata?

22.46 Sì ma visto che questa “professione” è così redditizia, perché vuole smettere? Beh, si è innamorato e non ha il coraggio di dire alla sua compagna il lavoro che fa.

22.43 In poche parole truffa sui resti i baristi e i tabaccai. In questo modo si paga pure le vacanze. A quanto dice per riuscire nell’impresa basta avere una bella presenza e saper parlare bene l’italiano “per gettare fumo negli occhi”.

22.38 Giulio Golia ci porta a fare la conoscenza di un truffatore “di professione” che ha contattato la redazione de Le Iene perché vorrebbe smettere: “E’ da quando ho diciannove anni che vivo così”.

Le Iene in diretta, 12 maggio 2013: Più di tre milioni spariti

22.33 Terzo blocco pubblicitario

22.31 Uh, Agresti trova il fenomeno della truffa: tale Ciombolini. Il tizio finge un infarto dicendo di averne già avuto uno. Meglio che non vi spieghi il macchinone che si ritrova, va:

22.28 Andrea Agresti va a cercare il commercialista sparito nel nulla e trova una sua collaboratrice che, dopo aver lavorato ventidue anni con lui, non ha idea di dove sia ora ma dice di essere pure finita a Rebibbia.

22.25 Andrea Agresti ci parla di una truffa da tre milioni di euro. L’amministratore, tale signor Tombolini, è sparito con i soldi dei suoi clienti ora intervistati dalla Iena.

22.22 Teo Mammucari torna in onda convinto di essere un mentalista (o come dice la Gialappa’s, un mentecatto).

Le Iene in diretta, 12 maggio 2013: Una madre coraggio

22.18 Secondo blocco pubblicitario

22.17 Pablo Trincia chiede spiegazioni ad un dirigente dell’Asl che pare intenzionato a dare una mano a Luisa. Il dottor Pani promette alla donna che porterà a casa sua un fisiatra, almeno:

22.16 Luisa chiede aiuto. Si dice certa che i suoi figli, se seguiti, possono migliorare. La Asl però fa orecchie da mercante. Va a parlarci Pablo Trincia.

22.14 I quattro vanno a spasso in un centro commerciale e si prendono pure un gelato. Sono cose normalissime che Luisa però non può fare mai.

22.13 Luisa non può nemmeno uscire di casa per una passeggiata (figuriamoci i ristoranti e i centri commerciali) perché non riesce a portarli in giro da sola. Pablo Trincia li accompagna a fare un giretto con la mamma.

22.11 Sara e Roberto, i figli di Luisa, hanno una malattia che non ha nemmeno un nome ma che sicuramente provoca un grave ritardo psicomotorio. Purtroppo questo tipo di patologia non era diagnosticabile tramite gli esami fatti durante la gravidanza.

22.09 La donna ha due esposti dal comune sulle spalle, deve lasciare la sua casa e non ce n’è un’altra disponibile per lei. Oltretutto i vicini si lamentano perché pare che i ragazzi li disturbino con i loro lamenti.

22.07 Luisa non ha un lavoro e, comunque, per accudire i figli, non può lavorare.

22.05 Pablo Trincia ci parla di Luisa, una mamma coraggio che ha due figli affetti da una malattia completamente sconosciuta alla scienza medica. La donna si trova da sola perché il marito non ha retto alla patologia della prole.

22.01 Si torna in onda parlando del Trota: “Ma è vero che quando è nato aveva l’ostetrica di sostegno?”, si chiede Mammucari.

Le Iene in diretta, 12 maggio 2013: Furbi che guadagnano con Facebook

21.56 Primo blocco pubblicitario

21.55 Avete presente quando su Facebook vi compaiono notizie “incredibili”? Ecco, se ci cliccate sopra, qualcuno ci guadagna. Però son tutte notizie finte (o incredibilmente datate). Ovviamente questa cosa è totalmente illegale:

21.53 Allora: in pratica si può aprire una pagina su un personaggio famoso (facciamo anche scomparso tipo Pietro Taricone o Alberto Sordi). I link pubblicati su quella pagina fan rimandano a un altro sito che, per aprirsi, fa vedere della pubblicità. Le aziende sponsorizzate pagano il sito in questione che a sua volta pagherà la pagina fan del personaggio famoso passato a miglior vita Il tutto rigorosamente in nero.

21.51 Matteo Viviani ci racconta come guadagnare su Facebook grazie all’intervento di uno che sul social ci guadagna “per lavoro”.

Le Iene in diretta, 12 maggio 2013: il ritorno dai furbetti del Senato

21.49 E’ uno scandalo? C’è chi non se la sente di dirlo…(mentre Pietro Grasso rifiuta di parlare co Filippo Roma):

21.47 Un impiegato del Senato si decide a raccontare a Filippo Roma come funzionano le cose tra i suoi colleghi: pare che ce ne fossero alcuni pagati per non lavorare grazie alla protezione di alcuni politici facoltosi.

21.45 La Iena è implacabile: “Ma vi sembra giusto guadagnare cinque volte più di un’infermiera? Un’infermiera fa un lavoro più importante del vostro, per caso?”

21.43 Filippo Roma chiede ai dipendenti pubblici del Senato se a loro sembra giusto guadagnare più di un insegnante. Hanno pure la quindicesima, pare.

21.41 Filippo Roma torna ad occuparsi dei furbetti degli uffici pubblici del Senato. Perché devono guadagnare centocinquantamila euro all’anno quando la maggior parte di loro pare che lasci il posto di lavoro subito dopo aver strisciato il proprio badge?

Le Iene in diretta, 12 maggio 2013: Staminali, i progressi di Sofia

21.39 I genitori di Sofia lanciano un appello al nuovo governo: “La situazione è logorante e ci impedisce di concentrarci solo sui nostri malati!”

21.37 I genitori della piccola Sofia sono preoccupati perché pare che il nuovo ministro della salute voglia interrompere la possibilità di cure con le staminali. La decisione verrà presa mercoledì.

21.35 Grazie alla cura con le staminali la bambina ha ripreso anche a dormire, assicura la madre della piccola.

21.33 Il servizio di Giulio Golia ci riporta da Sofia, la bimba fiorentina affetta da Sma1. Sembra che stia molto meglio ora, dopo la cura con le staminali. Lo apprendiamo da un video che i suoi genitori hanno mandato alla redazione de Le Iene e che mostrano i suoi miglioramenti nei movimenti.

Le Iene in diretta, 12 maggio 2013: Le Malerbe e gli esperimenti scientifici sui vip

21.30 Nina Moric ci mette comunque molto di più a rendersi conto che quelle iene dei suoi intervistatori la stanno prendendo platealmente in giro.

21.27 Grazie a Le Malerbe scopriamo molte cose in più sugli essere umani: tipo che un conduttore, si accorge in quarantacinque secondi che lo si sta intervistando con una tromba e non con una telecamera. Il conduttore in questione è Davide Mengacci.

Le Iene in diretta, 12 maggio 2013: Nuccio Vip

21.25 Il fan numero uno di chiunque a cui possa storpiare il nome, tormenta anche i Modà, soprannominandoli Marò.

21.23 Nuccio Vip se la prende oggi con Giulio Base, soprannominato Giulio Frase.

21.21 La puntata ha inizio con un piccolo sketch di presentazione tra Ilary Blasi e Teo Mammucari. Benvenuti alla quindicesima puntata de Le Iene!

Manca pochissimo all’inizio della nuova puntata de Le Iene nel primetime di ItaliaUno: Ilary Blasi, Teo Mammucari e la Gialappa’s e tutti i loro inviati vi aspettano per far luce su alcuni punti oscuri dell’Italia dalle truffe delle banche a quelle delle pescherie passando poi, a livello internazionale, alla diffusione delle droghe leggere nella penisola iberica. Qui di seguito trovate tutte le anticipazioni del caso, per il resto non vi rimane che seguire la nuova puntata questa sera a partire dalle 21.25 su ItaliaUno e anche qui su TvBlog con il nostro consueto e dettagliatissimo live. A fra poco!

Le Iene in diretta, 12 maggio 2013: anticipazioni della puntata su TvBlog

Teo Mammucari, Ilary Blasi e la Gialappa’s vi aspettando questa sera su ItaliaUno a partire dalle 21.25 con una nuova puntata de Le Iene come ogni domenica. I servizi che si preannunciano più interessanti riguardano le banche, le droghe leggere e le strane abitudini di alcune pescherie che vendono pesce surgelato per pesce fresco. Qui di seguito trovate le principali anticipazioni:

Luigi Pelazza ci ricorderà che ogni tre mesi la Banca d’Italia stabilisce il tasso massimo d’interesse (tasso soglia) che le banche possono applicare ai loro clienti quando chiedono un mutuo, un prestito o un fido. La Iena intervisterà nel corso del servizio sul tema alcuni commercianti, artigiani e imprenditori che raccontano di come gli istituti di credito gli abbiano restituito dei soldi versati, proprio perché, precedentemente, avevano fatto pagare loro interessi molto elevati. Illuminante, in questo senso, sarà la storia di un imprenditore che spiega come sia riuscito a vincere in primo grado la causa contro una banca, condannata alla restituzione di migliaia di euro.

Barcellona sarà invece la location del servizio di Matteo Viviani sulle droghe leggere. Nella città spagnola hanno aperto una settantina di Cannabis Social Club, dei locali in cui è possibile coltivare e fumare marijuana. La coltivazione è fatta ad uso e consumo esclusivamente degli associati e deve essere proporzionata al numero di tesserati. Il fenomeno pare essere sempre più diffuso in tutta la penisola iberica.

Ci sarà anche un servizio di Giulio Golia intenzionato a dimostrarci come riconoscere se quello che stiamo acquistando sia pesce fresco o surgelato e le eventuali truffe sul tema da parte dei commercianti del settore. La iena Giulio Golia si recherà in alcune pescherie del centro Italia mostrando come, mentre molti esercenti svolgono la propria attività secondo le regole, altri si comportino in modo non proprio corretto, vendendo, ad esempio, pesce surgelato per pesce fresco, non dichiarando la presenza di solfiti o, addirittura, spacciando un tipo di pesce per un altro di qualità inferiore.

Tutto questo e molto altro vi aspetta questa sera nella nuova puntata de Le Iene a partire dalle 21.25 su ItaliaUno. Noi la seguiremo con il nostro consueto e dettagliatissimo live. Commentiamo insieme?