Il baby-cuoco Andrea ha vinto uno stage da lavapiatti. BastardChef dalla Toffanin

Prova di fine anno per lo chef di 15 anni, stroncato da Ilario Vinciguerra su Canale5

Sui titoli di coda dell’ultima puntata di Verissimo (la stessa con ospite esclusivo Stefano De Martino) nasce un nuovo format, destinato a fare scuola per l’atteso Junior MasterChef Italia e, anzi, a rivaleggiare in cattiveria con il BastardChef di Maurizio Crozza.

Della serie, non siamo buonisti con i minori e diamogli una bella umiliazione in tv, ci pensano i giudici di Silvia Toffanin a dare una bella lezione ad Andrea. Quest’ultimo è il primo baby-chef della tv italiana, che abbiamo visto cucinare ogni sabato pomeriggio finendo nella graticola del salotto di gossip, che ha voluto convertirsi alla cucina solo per moda.

Andrea è stato sottoposto costantemente al pubblico ludibrio di Silvia e dei suoi aiutanti-cortigiani, permettendosi una volta di far notare alla conduttrice di non saper neanche tagliare una fetta di pizza. Lei, piccata, gli aveva risposto a tono: “Io sono una frana, ma non è che tu sia il campione mondiale di cucina, detto tra di noi”. Il tutto ridendo di lui.

Oggi, per cercare di riparare viste anche le critiche ricevute, Silvia ha costantemente poggiato la mano sulla spalla di Andrea, tipo madrina protettiva. Sempre per non far pressione su un minorenne, il baby-chef è stato sottoposto alla prova di fine d’anno, tipo a scuola, ma su Canale5.

Ha fatto assaggiare un menu composto di cupola di risotto alla carbonara, seppie ripiene alle erbe e dolce alla bavarese. A giudicarlo due cuochi severissimi, Ilario Vinciguerra in primis e Viviana Varese.

Lo Chef ha, così, stroncato Andrea senza possibilità di appello:

“Il primo è salatissimo. Tecnicamente uno a 15 anni deve fare un risotto al pomodoro e basta. Non dobbiamo strafare, bisogna vedere prima la sostanza e quando uno ha un po’ di esperienza può fare un piatto così. Noi vedevamo la cottura del risotto e il sapore del piatto nella sua complessità e ci sarebbe bastato. E’ asciutto perché l’hai fatto cuocere troppo. però questo qua è un consiglio, non un richiamo. io a 15 anni sai quante padelle ho bruciato”.

Critiche sono state mosse anche al dolce:

“Secondo me dovevi addensarlo un po’ di più. Hai buttato le mani avanti, volevi fare una decorazione con la fragola, ha visto che è caduta dentro, mo mi paro il colpo, furbo”.

Però, giusto come premio per l’impegno, alla fine Andrea ha avuto un grande regalo:

“Alla fine della fiera, sicuramente per motivarlo, quest’estate vieni a fare lo stage, però parti dal lavare le pentole. Un bravo cuoco, prima di saper cucinare, deve saper pulire”.

Di certo non si può dire che la Toffanin dia false speranze e che Verissimo sia una fabbrica di illusioni. Ma essere forte con i deboli e debole con i forti non è verissimo. E’ crudele. Se avessero fatto lo stesso, con una giovanissima e imbranatissima Toffanin ai tempi di Mosquito su Italia1, lei come avrebbe reagito? Semplice, con lei non sarebbe potuto succedere.

Verissimo, lo chef Andrea stroncato da Ilario Vinciguerra

Verissimo, lo chef Andrea stroncato da Ilario Vinciguerra
Verissimo, lo chef Andrea stroncato da Ilario Vinciguerra
Verissimo, lo chef Andrea stroncato da Ilario Vinciguerra
Verissimo, lo chef Andrea stroncato da Ilario Vinciguerra
Verissimo, lo chef Andrea stroncato da Ilario Vinciguerra
Verissimo, lo chef Andrea stroncato da Ilario Vinciguerra
Verissimo, lo chef Andrea stroncato da Ilario Vinciguerra
Verissimo, lo chef Andrea stroncato da Ilario Vinciguerra
Verissimo, lo chef Andrea stroncato da Ilario Vinciguerra
Verissimo, lo chef Andrea stroncato da Ilario Vinciguerra

Ultime notizie su Verissimo

Verissimo è un programma di infotainment in onda su Canale 5 ogni sabato pomeriggio, condotto da Silvia Toffanin con la partecipazione di Alvin, Johathan Kashanian e Daniele Bossari.

Tutto su Verissimo →