The Walking Dead da record: 5,3 milioni per la prima puntata in America, 360mila in Italia. Fox spiega il taglio di 20 minuti

La prima puntata di “The Walking Dead”, in America, è stato un successo: a seguire la premiere della serie tratta dai fumetti di Robert Kirkman, domenica, sono stati ben 5,3 milioni di telespettatori, con un rating nella fascia 18-49 anni del 3.3. Nella stessa fascia, ben 3,6 milioni di persone hanno seguito la serie, il

La prima puntata di “The Walking Dead”, in America, è stato un successo: a seguire la premiere della serie tratta dai fumetti di Robert Kirkman, domenica, sono stati ben 5,3 milioni di telespettatori, con un rating nella fascia 18-49 anni del 3.3. Nella stessa fascia, ben 3,6 milioni di persone hanno seguito la serie, il cui debutto è finora il più visto dell’anno per qualsiasi rete via cavo.

Ma non solo: se alla messa in onda delle 22 si aggiungono anche le repliche delle 23:30 e dell’una di notte, il numero totale di persone che hanno visto i primi 90 minuti dello show è di 8,1 milioni. Un successo per la rete, che spera di bissare questi numeri anche nelle prossime settimane.

La prima puntata della serie, però, è andata in onda anche in Italia. Ieri sera, su Fox (canale 110 di Sky), a seguire la prima puntata di “The Walking Dead” doppiata in italiano erano 359.280, numero in media con le serie più viste dei canali Fox, tanto da rendere il telefilm il programmi più visto della giornata nella sezione intrattenimento. Questo grazie anche alla tempestività con cui la serie è andata in onda, cosa che ha comunque creato qualche polemica tra i telespettatori.

Infatti, ci hanno fatto notare alcuni lettori di TvBlog, la puntata trasmessa in Italia non è stata identica a quella trasmessa in America. Il primo episodio mandato in onda su Amc, infatti, è durato 66 minuti, mentre in Italia è andata in onda una puntata da 45 minuti. Ben 20 minuti in meno rispetto all’originale, ma perchè?

C’è chi ha parlato di censura e di tagli verso alcune scene da parte di Fox stesso, ma le cose sono andate diversamente. Come ha spiegato Chiara Poli (a capo della testata online di Fox Italia) nei commenti al suo articolo dedicato alla serie, si tratta della versione distribuita da Amc alla Fox International Channels. Non siamo stati solo noi, quindi, a vedere la versione ridotta dell’episodio, ma tutti i Paesi che hanno stretto questo accordo con Amc per trasmettere lo show in contemporanea, Inghilterra esclusa.

Da Fox Italia, intanto, fanno sapere che è stata richiesta la versione completa della prima puntata, e che verrà trasmessa non appena possibile. E’ probabile che Amc abbia preso questa decisione per poter vendere un pacchetto di sei episodi della stessa durata (le prossime puntate saranno da 45 minuti) a tutti i Paesi, ma evidentemente non ha fatto i conti col popolo degli appassionati di telefilm che, se si sentono bistrattati, possono (giustamente) diventare peggio degli zombie…

I Video di TvBlog

Ultime notizie su The Walking Dead

The Walking Dead è uno zombie drama horror post apocalittico, sviluppato da Frank Darabont, basato sull'omonimo comic book di Robert Kirkman, Tony Moore e Charlie Adlard.

Tutto su The Walking Dead →