Masi le prova tutte: “No all’arbitrato con Santoro”

Mauro Masi, ospite del programma di Luigi Paragone “L’Ultima Parola” stasera, ha replicato alle ultime mosse di Michele Santoro che sta cercando di difendersi dalla sospensione decisa proprio dal direttore generale della Rai. Masi dichiara di non voler accettare l’arbitrato interno, escamotage utilizzato da Santoro per ottenere la sospensione del provvedimento che lo terrebbe lontano

di


Mauro Masi, ospite del programma di Luigi Paragone “L’Ultima Parola” stasera, ha replicato alle ultime mosse di Michele Santoro che sta cercando di difendersi dalla sospensione decisa proprio dal direttore generale della Rai. Masi dichiara di non voler accettare l’arbitrato interno, escamotage utilizzato da Santoro per ottenere la sospensione del provvedimento che lo terrebbe lontano dal video:

Non accettiamo questo arbitrato: la Rai andrà dal giudice ordinario, perchè la legge lo consente, dal momento che riteniamo di essere pienamente nel diritto.

Il DG non sa più che pesci prendere, risponde con un “vedremo” alla domanda di Paragone sulla circostanza che la richiesta di arbitrato sarebbe in grado di tenere Santoro in onda almeno fino alla definizione del giudizio. Da questo punto di vista non ci sono dubbi come immediatamente chiarito dal legale di Santoro che ha ribadito come “la sanzione resti sospesa“.

Molto più interessante, invece, il tentativo di Masi di disinnescare la raccolta firme organizzata da Santoro.

La sospensione è una questione disciplinare che riguarda Michele Santoro. Annozero non è in discussione perché la questione Annozero riguardava il pluralismo e il contraddittorio che ogni programma deve avere.

Se il giornalista di RaiDue vuole davvero che gli italiani chiedano di “punire Santoro senza chiudere Annozero” può ritenersi soddisfatto, per Masi è possibile che con il conduttore sospeso il programma vada in onda ugualmente con un sostituto alla guida.

Ultime notizie su Anno Zero

Commenti e news su Annozero: le polemiche e il personaggio di Santoro, la trasmissione Annozero.

Tutto su Anno Zero →