• Tv

Tnt, Tbs e Fox, nuovi pilot (tra cui…Dallas)

“Dallas” torna in tv? Potrebbe, visto che Tnt ha ordinato l’episodio pilota di un sequel della serie di successo degli anni ’80, che seguirebbe le vicende dei figli di JR e Bobby. A lavorare al progetto c’è Cynthia Cidre, creatrice di “Cane”, mentre a produrre c’è la Warner Horizon Television. La notizia, però, non vuol

“Dallas” torna in tv? Potrebbe, visto che Tnt ha ordinato l’episodio pilota di un sequel della serie di successo degli anni ’80, che seguirebbe le vicende dei figli di JR e Bobby. A lavorare al progetto c’è Cynthia Cidre, creatrice di “Cane”, mentre a produrre c’è la Warner Horizon Television. La notizia, però, non vuol dire che rivedremo gli attori storici dello show, anche se la possibilità che tornino ad interpretare i loro ruoli c’è.

Sempre Tnt, intanto, ha ordinato i pilot di altre due serie: “Perception” è scritta da Kenneth Biller e Mike Sussman (“Star Trek: Voyager”) e narra le avventure del Dr. Geoffrey Pierce, un bizzatto neuroscienziato che aiuta la polizia a risolvere casi complessi. Lo show è prodotto da Abc Studios.

Inoltre, c’è un progetto senza titolo di Allan Loeb, ispirato al libro “The Rabbit Factory” di Marshall Karp. La storia ha come protagonista il detective Mike Lomax, da poco vedovo, e la sua nuova collega Terry. Mike cerca di tornare alla vita di tutti i giorni, anche grazie al lavoro, ma continua a ricevere delle lettere mandate dalla moglie. La serie, prodotta dalla Lionsgate Television, inizialmente era stata ordinata dalla Tbs.

A proposito di Tbs, questa sta lavorando a “Brain Trust”, serie creata da Dean Devlin (creatore di “Leverage”) e Marco Schnabel (“The Librarian”) che sfrutta il filone crime e nerd: il Detective Billy Doyle, dopo aver rovinato la carriera di un collega e la sua, si trova a lavorare ad un caso con un dei cervelloni all’interno di un gruppo privato. Col loro aiuto, cercherà di risollevarsi.

La Fox, invece, punta su due serie: una è scritta da Diane Farr, meglio nota come interprete di Megan in “Numb3rs”, che ha anche scritto un libro semi autobiografico dal titolo “You Can’t Love One of Them”, che narra di matrimoni interrazziali (la Farr è sposata con un coreano). La serie, quindi, analizzerebbe le vite di alcune coppie del Sud America nell’era post-Obama. A produrre c’è la 20th Century Fox Tv e la Generate.

L’altro show è un medical drama, scritto da Glen Mazzara (“The Shield”) e prodotto da Peter Tolan (“Rescue Me”). La storia è quella di un medico al tracollo che si trasferisce in un quartiere medico. Lo show è prodotto da Sony Tv.

[Via DeadlineHolliwood]

I Video di TvBlog