Auditel Rewind – 1993

A gennaio Bruno Vespa è costretto alle dimissioni da direttore del Tg1, dopo la bufera scaturita alle sue dichiarazioni sul fatto che l’editore di riferimento del Tg1 era la Democrazia Cristiana. Nasce la legge che da il potere di nomina del consiglio di amministrazione della Rai ai presidenti di Camera e Senato, a seguito della

di Hit



A gennaio Bruno Vespa è costretto alle dimissioni da direttore del Tg1, dopo la bufera scaturita alle sue dichiarazioni sul fatto che l’editore di riferimento del Tg1 era la Democrazia Cristiana. Nasce la legge che da il potere di nomina del consiglio di amministrazione della Rai ai presidenti di Camera e Senato, a seguito della quale viene nominato a luglio presidente Claudio Demattè e direttore generale il direttore del Sole 24 ore Gianni Locatelli: inizia la breve stagione dei “Professori” in Rai, con Demattè siedevano in quel CDA: Feliciano Benvenuti, Tullio Gregory, Paolo Murialdi ed Elvira Sellerio. Il 1993 è anche l’anno del debutto in video di Maria De Filippi su Canale5 che subentra a Lella Costa nella conduzione della seconda edizione di “Amici” prima versione, quella cioè di un talk show in cui gli adolescenti si confrontavano con gli adulti su temi legati al rapporto figli-genitori. Ma veniamo ora alla nostra top ten del 1993 partendo come sempre dalla posizione numero 10.

Posizione occupata dalla finale di “Scommettiamo che” trasmissione condotta da Fabrizio Frizzi e Milly Carlucci abbinata alla lotteria italia andata in onda il 6 gennaio che fece 14.100.000 telespettatori. Nono posto per la serata del 26 febbraio dell’edizione numero 43 del Festival di Sanremo con 14.400.000 telespettatori, mentre all’ottavo posto troviamo la trasmissione del film diretto ed interpretato da Kevin Costner e mandato in onda da Rai1 il primo marzo “Balla coi lupi” con 14.500.000 telespettatori. Settimo posto per la telecronaca diretta dell’incontro di calcio fra Milan e Olympique Marsiglia valevole per l’assegnazione della coppa dei campioni 1993 che trasmessa da Rai1 fece registrare il 26 maggio 14.500.000 telespettatori.

Alla posizione numero 6 troviamo lo show evento trasmesso in diretta dal teatro delle vittorie da Rai1 il 2 dicembre con Beppe Grillo con 14.600.000 telespettatori. Quello fu una specie di biglietto da visita che vollero i nuovi dirigenti Rai (Claudio Demattè e Gianni Locatelli) per far vedere al pubblico televisivo come la Rai voleva cambiare rispetto alla vecchia dirigenza, peccato che poi loro stessi furono travolti, ma questo è tema della prossima puntata della nostra rubrica. Quinto posto per un’altra serata del Festival di Sanremo, precisamente quella del 23 febbraio con 14.700.000 telespettatori, mentre al quarto posto troviamo l’incontro di calcio fra le nazionali di Portogallo ed Italia che il 24 febbraio fece registrare 15.200.000 telespettatori. Dopo il salto il podio delle tre trasmissioni più viste nel 1993:

Sul podio al terzo posto c’è un altro incontro di calcio si tratta di Scozia-Italia che trasmesso il 13 ottobre totalizzò 15.200.000 telespettatori, mentre al secondo posto troviamo la serata del 27 febbraio del Festival di Sanremo con 16.700.000 telespettatori. Dopo il continua scopriremo a chi è andato il titolo di programma più visto del 1993. Al primo posto della nostra top ten dei dieci programmi più seguiti del 1993 secondo auditel troviamo l’incontro di calcio fra Italia e Portogallo del 17 novembre valevole per le qualificazioni ai mondiali Usa’94 che fece registrare 20.300.000 telespettatori.

[Dati tratti da “Storia della tv italiana” Garzanti]

Alcune immagini di quella serata unica su Rai1 dal teatro delle Vittorie di Beppe Grillo :

Da Sanremo 1993 parte la carriera di Laura Pausini che vince il girone delle Nuove Proposte con “La Solitudine”, rivediamo da quel Festival il video :

I Video di TvBlog